Home / FPS / Quake Champions EU qualifier: 2 italiani nella top 8

Quake Champions EU qualifier: 2 italiani nella top 8

Chi pensa che l’Italia non sia abbastanza competitiva a livello internazionale dovrebbe rivolgere l’attenzione a titoli come Quake. Anche quest’anno, infatti, il nostro Paese è tra gli assoluti protagonisti grazie ai fratelli Avallone. Entrambi sono riusciti a rientrare nella top 8 del Quake Champions EU qualifier in modalità Sacrifice (4 vs 4) e andranno a giocarsi il pass per il prossimo QuakeCon nella LAN di Leicester tra 1 mese.

A 1 passo dal tetto d’Europa

I NoToFaSt – team composto da stermy, fazz, toxiq e noctis – sono riusciti a passare il turno al Qualifier #1 il 2 luglio. Insieme a loro i 2z, gli Alliance e i Defendants.

Pochi giorni dopo, l’Italia ha raddoppiato grazie al team RushB – composto da HAL, Sev1, Gh0rilla e Memphis – il quale ha staccato uno degli ultimi biglietti disponibili per Leicester al Qualifier #2. Con loro anche i Miasma, i myztro e gli Avengers.

Quattro biglietti per il QuakeCon

La strada verso il QuakeCon 2017 non è ancora conclusa. Delle 8 squadre finaliste al Quake Champions EU qualifier, solamente 4 potranno passare il turno e volare a Dallas dal 24 al 27 agosto.

La LAN Regional Final in modalità Sacrifice sarà un torneo Bo3 con un bracket a doppia eliminazione. Riusciranno Hal e stermy ad afferrare, insieme ai loro team, uno dei 4 biglietti per il Quake World Championship? Per scoprirlo non rimane che attendere la diretta sul canale Twitch ufficiale dell’evento il 4 e 5 Agosto.

 

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

Six Major Paris 2018

Six Major Paris 2018: G2 Esports inarrestabili

Mentre la formazione di Call of Duty vinceva il mondiale a Columbus, altri portabandiera degli …