Home / News / Il Tekken 7 UK Championship riaccende la scintilla dei picchiaduro

Il Tekken 7 UK Championship riaccende la scintilla dei picchiaduro

Si è concluso questo venerdì il Tekken 7 UK Championship. L’evento va ad anticipare di circa una settimana l’uscita dell’ultimo titolo Bandai Namco.

Le nostre aspettative non sono andate deluse. Il campionato, e soprattutto le fasi finali del torneo svoltosi durante il Comic Con di Londra, sono stati un ottimo palcoscenico sul quale mostrare quel che di fresco Tekken abbia da offrire ai fan, e riaccendere una passione mai spenta per i fighting game.

Il primo campione Regno Unito

A ottenere la cintura del Torneo del Pugno di Ferro è stato Kane Heartfield, alias Kaneandtrench. Il giocatore è arrivato in cima alla competizione in maniera decisa, fino all’arrivo dell’irlandese Fergus. Semifinale e finale del winner bracket, nonché la finalissima sono state tutte un continuo ed acceso testa a testa. Durante il Tekken 7 UK Championship non sono mancate partite emozionanti e le fasi finali non son state da meno. Ogni singolo scontro, escluso l’ultimo, sono stati chiusi di misura e di nessun match si sarebbe potuto dare per scontato il vincitore.

Ottima performance da parte di Phantom, che ha donato uno spettacolo degno del palco del Comic Con. L’italiano ha sfoggiato il suo cosplay di Raven e giocato esclusivamente la ninja Master Raven. A interrompere l’avanzata del fantasma è stato prima Kaneandtrench nel winner bracket e, successivamente, il vecchio rivale SpaghettiRip. Phantom conferma così la sua incredibile costanza nel raggiungere la top 8 di un torneo di spessore. Una performance che dimostra un livello di abilità certamente fuori dal comune.

La nota più positiva del torneo è stata probabilmente la varietà di personaggi usati con (più o meno) successo. Questa eterogeneità è un ottimo indicatore della salute del picchiaduro a livello competitivo e fa ben sperare in un futuro competitivo roseo. L’ultimo arrivato dell’amata serie Bandai Namco sarà disponibile a tutti noi comuni mortali il 2 giugno, e sembra avere tutte le carte in regola per raggiungere un discreto successo.

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

mtg arena

Una data per la Open Beta di Magic: The Gathering Arena

È di ieri la notizia della data di lancio della Open Beta del più famoso …