Home / Esport / Overwatch League 2020 Week 24: il Countdown è iniziato
Countdown

Overwatch League 2020 Week 24: il Countdown è iniziato

Le Overwatch League 2020 ritornano in scena dopo dodici giorni di pausa dopo le fatiche delle Summer Showdown.
Le venti franchigie del campionato iniziano la seconda parte del lungo cammino verso i playoff con la terza tappa intermedia.
Dopo le May Melee e il sopracitato Showdown, i due gironi tornano in piazza per la Countdown Cup  che caratterizzerà i match del mese di Luglio.
Anche in questo contesto viene applicata la suddivisione delle formazioni all’interno dei due gironi che hanno caratterizzato le tappe precedenti.

Girone Nord Americano che fornisce ulteriori informazioni circa lo stato ottimale di forma dei Paris Eternal.
I vincitori dello Showdown iniziano col piglio giusto, ottenendo due affermazioni per 3-0 contro Defiant e Titans.
Vittorie che valgono anche la vetta solitaria di tale girone, approfittando anche del turno di pausa dei Fusion e del solo match disputato dei Shock.
Il team di San Francisco regola agilmente con un secco 3-0 il roster di Boston, portandosi in seconda piazza assieme a Gladiators e Mayhem.

Cina batte Corea

Le conferme viste finora trovano conferma anche nel girone asiatico dove i Change rientrano in competizione con un successo.
I vincitori dello Showdown liquidano la pratica Spitfire per 3-1, portando in testa al raggruppamento in comunella con gli Hunters e gli Sparks.
Situazione creata dal turno di pausa dei Dragons e dalla debacle delle formazioni coreane in questo primo turno delle Countdown.
Nessuna vittoria per loro con il rischio di vedere il filotto di sconfitte continuare anche nella prossima giornata.

Alla luce di questa prima giornata, la classifica stagionale non vede particolari stravolgimenti nei piani alti con i Dragons saldamente in vetta.
Parte centrale del ranking in cui si registra il balzo in avanti dei Gladiators che salgono all’ottavo posto con visione verso i piani alti viste le sette partite in meno rispetto alla leadership.

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

nazioni

La crescita della IESF: In arrivo altre cinque nazioni

Continua il percorso di crescita e rivoluzione in questo 2020 molto movimentato della IESF. Tra …