Home / Esport / SC2 Dreamhack Masters Summer 2020: Tempo di Finals
Dreamhack Summer 2020

SC2 Dreamhack Masters Summer 2020: Tempo di Finals

Tre settimane per definire il quadro dei partecipanti all’ultimo atto, un solo weekend per decidere il campione stagionale.
Le SC2 Dreamhack Master Summer 2020 giungono al loro atto conclusivo dove i sedici qualificati si sfidano per il primo premio da 12.500$.
Una contesa in cui due sono le linee guida  che hanno segnato il tracciato  che portava dalla fase a gironi a quella dei playoff.
Corea del Sud ed Europa si confermano le leader all’interno del titolo Blizzard vista la presenza di tali rappresentanti alle Top 8.
Uno scontro tra due regioni che viene amplificato anche dall’ennesimo capitolo della faida tra zerg e terran con il solo Trap, unico rappresentante protoss.

L’eccezione Trap riesce a distruggere qualsiasi pronostico fatto in quel momento, raggiungendo l’ultimo atto con le vittorie per 3-1 su HeroMarine e Reynor.
Nella parte bassa del tabellone, Serral continua a collezionare finali, raggiungendo anche quest’ultima dopo le affermazioni su Maru (3-2) e Cure (3-0)

Atto inedito

Una sfida Protoss vs Zerg rappresenta un connubio particolarmente raro in queste latitudini nelle ultime stagioni.
Match che, sulla carta, appariva dall’esito scontato con la vittoria facile del portacolori degli ENCE Esports.
Sensazione parzialmente confermata visto che il finnico si porta a casa il Dreamhack Master Summer 2020 ma con difficoltà non calcolate.
Inizio in salita per il finlandese che subisce il punto del 1-0 su Deathaura dopo una contesa durata dieci minuti.
Un colpo a sorpresa ma che seppur incassato non ha messo al tappetto Serral, il quale rompe gli indugi nelle successive mappe.
Una lunga battaglia con cui lo scandinavo, in poco meno di trenta minuti, ribalda la situazione con le affermazioni su Eternal Empire, Submarine e Ice and Chrome.

Sul 3-1, Trap realizza il suo canto del cigno con la vittoria su Even Dream, evento effimero visto che il coreano esce definitivamente dal match.
Golden Wall sancisce la fine della disputa, uno scontro durato dodici minuti con cui Serral chiude la pratica col punteggio di 4-2.

Con questa vittoria, il finnico balza in testa nel ranking della ESL Pro Tour, circuito valido per il Master Championship 2021.
Un leggero vantaggio di 273 punti su Reynor in una corsa ancora alle fasi iniziali e con tutto ancora da decidere.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Winter Masters

SC2 DH Masters Winter 2020 Week 1: I primi nomi

Il circuito Dreamhack di Starcraft 2 ritorna in scena con il terzo stage del 2020 …