Home / Shooters / CS:GO / IEM Katowice Major: un’edizione da grandi numeri
IEM Katowice Major

IEM Katowice Major: un’edizione da grandi numeri

Quattro giorni da tutto esaurito per la Spodek Arena. Oltre un milione di spettatori hanno visto almeno un match sulle varie piattaforme, facendo entrare la Top 8 del IEM Katowice Major di CS:GO negli annali dello sparatutto made in Valve come uno degli eventi più seguiti, alla pari della ELeague Boston e del FACEIT London Major.

Un successo, quella della rassegna polacca, creato attraverso le molte storie raccontate durante le varie fasi della competizione, in primi quella degli ENCE. Il team finlandese, giunto alla Top 8 partendo dai Minor, è riuscito a far appassionare con le loro imprese e giungere in finale eliminando team come Liquid e Natus Vincere.
Memorabile è stato il terzo set contro gli ucraini su Mirage. Sotto 12-6, i finlandesi sono riusciti dapprima a recuperare lo svantaggio per poi vincere lo scontro decisivo in una finale thriller per 16-14. Il merito di queste vittorie spetta a ogni singolo componente del team, da Sergej ad Aleksib passando per il trio Allu-Aerial-xseveN, capaci di realizzare giocate decisive.

In finale, oltre agli ENCE, sono giunti gli Astralis. I danesi, favoriti alla vigilia, non hanno lasciato scampo sia ai Ninjas ai Pijamas che ai MIBR, acquisendo la loro seconda finale consecutiva stagionale.
L’ultimo atto del Katowice Major è stato dunque una sfida tra vicini di casa pronti a darsi battaglia. Una finale che, purtroppo, è durata una frazione di gioco. Gli Astralis hanno infatti confermato di essere il team più forte al momento. È bastato imporre il proprio ritmo nelle prime fasi di ogni mappa per mettere al sicuro la vittoria: l’11-5 su Train e il 14-1 su Inferno sono stati il lasciapassare per la vittoria.

I danesi hanno conquistato in questo modo il secondo Major consecutivo nonché il terzo nella storia, che li colloca (assieme ai Fnatic del 2015) tra i team più vincenti.

Intel Challenge

Katowice ha ospitato anche le Intel Challenge, torneo riservato ai team femminili. A vincere sono state le Dignitas, le quali ritornano al successo bissando la vittoria dello scorso anno.
EMULHEET e compagne hanno sconfitto nel derby nordamericano le Counter Logic Gaming Red con un secco 2-0 (16-4 su Mirage e 16-10 su Nuke).

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Six Nationals Winter

PG Nationals Six Winter 2019 Week 2: il re e la nuova minaccia

La seconda giornata del PG Nationals Six Winter 2019 è andata agli archivi, la due …