Home / Esport / Violenza domestica: I Team Liquid sospendono Mav
Mav

Violenza domestica: I Team Liquid sospendono Mav

Il competitivo di Rainbow Six: Siege entra nella fase calda di preparazione verso il Six Invitational 2020 in programma il prossimo Febbraio.
Una road to che vedrà impegnati anche i Mkers, la formazione romana capace di realizzare una storica impresa conquistando l’ultimo slot europeo.
Un cammino che, invece, non inizia nel migliore dei modi in casa Team Liquid, il roster brasiliano ha deciso di sospendere il proprio coach.
Rafael “mav” Loureiro Freitas ha subito tale misura a seguito della denuncia per violenza domestica da parte di una ex partner.

I fatti fanno rifermento ad un periodo tra il Gennaio e l’Agosto scorso in cui Mav era coach all’interno dei FaZe Clan.
L’accusante, la giocatrice SilverMistR6, afferma che ha subito tale violenza dopo che il giocatore, ubriaco, ha spinto lei contro un muro.
Accusa che, in parte è stata confermata dallo stesso imputato su Twitter, il quale però dichiara che le foto che circolano in rete siano false.
Elementi che ha portato i Liquid ad intraprende la decisione di una sospensione iniziale di sei mesi per permettere alle autorità di fare le dovute indagini.
Un lasso di tempo importante ma necessario per capire il reale stato dei fatti e scoprire la verità su questa vicenda.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

East Asia

Fifa Global Series 2021: Chiudono Sud America ed East Asia

Le Fifa Global Series 2021 continua nel suo percorso di chiusura delle fasi dedicate ai …