Home / Esport / Valorant Ignition Series Week 8: I re non più imbattuti
Series Week 8

Valorant Ignition Series Week 8: I re non più imbattuti

Ritorno nel vecchio continente per il più importante circuito del nuovo titolo targato Riot Games.
Le Valorant Ignition Series Week 8 vedono il loro svolgimento all’interno delle Allied Esports Odyssey.
Competizione da un montepremi da 15.000€ in cui, tra inviti e qualificazioni, erano presenti sei team ai nastri di partenza.
Rassegna che non ha mancato di fornire spunti interessanti sin dalle prime fasi di gioco dove, in questo contesto, si registra la prima sconfitta dei G2.
I samurai, imbattuti sin da quel momento, perdono per 2-0 (parziali 10-13 e 9-13) contro i neo arrivati FunPlus Phoenix.
Sconfitta che non ha intaccato il percorso verso la seconda fase dove i bianconeri giungono al terzo posto.
Prime schermaglie in cui a spuntarle sono i sopracitati FunPlus e il Team Liquid, i quali chiudono entrambe con un record di 3-2-0.

Seconda fase in cui la forza dei G2 esce allo scoperto con prestazioni che confermano Mixwell e soci come i veri re del vecchio continente.
I samurai ottengono rivincita aggiungendo interessi sui FunPlus dove ottengono una duplice vittoria.
All’affermazione nella semifinale per 13-10 su Split, i bianconeri aggiungono quella nella Gran Final col punteggio di 2-0
13-5 su Ascient e 13-9 su Blind consentono ai G2 di chiudere le Valorant Ignition Series Week 8 con il quarto successo consecutivo all’interno della rassegna.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Champions Tour

Champions Tour: Il programma esport di Valorant per il 2021

Le Ignition Series e le prossime First Strike hanno fatto in modo che Valorant possa …