Home / Esport / Eurispes: Gli Esports alle Olimpiadi?Forse nel 2024

Eurispes: Gli Esports alle Olimpiadi?Forse nel 2024

Uno degli argomenti più caldi del mondo delle competizioni videoludiche è quello del possibile ingresso degli Esports alle Olimpiadi.
Un dibattito lungo, fatto di discussioni e prove generali dove favorevoli e contrari discutono sugli aspetti positivi e negativi di tale inserimento.
Evento che, per Eurispes, potrebbe arrivare gia nelle prossime Olimpiadi di Parigi 2024 come sport dimostrativo.
Nel 32° Rapporto Italia presentato stamani a Roma, l’istituto di ricerca ha preso in esame vari aspetti della percezione italiana su tanti argomenti.
Uno di questi riguarda le competizioni videoludiche nonché la provenienza dell’esercito di giocatori professionisti che amatoriali.

Aumento degli appassionati

Un milione e duecentomila sono i giocatori presenti in Italia dove, la ricerca Eurispes, nota un aumento degli appassionati alle varie competizioni.
Un amento del 35% , rispetto al 2018, pari a 350.000 spettatori; questa è la cifra del pubblico che segue un evento Esports ogni giorno, a ciò si aggiunge l’aumento del 20% (1.200.000 spettatori) riguardanti coloro che seguono almeno una volta a settimana una competizione .
Un pubblico prevalentemente maschile (62%) di età compresa tra i 16 e 30 anni con cultura medio alta.

Numeri che certificano come il mercato italiano sia in forte crescita grazie anche agli investimenti sia di società sportive, per lo più calcistiche, che specializzate del settore.
Un settore che ha bisogno di regole per tutelare i giocatori e le varie società da possibile forme d’inquinamento di tale ecosistema come scommesse illecite e comportamenti illegali.

Smartphone batte console

Altro dato che viene sottolineato riguarda la provenienza delle varie categorie di giocatori dove i dispositivi mobile sono quelli maggiormente apprezzati.
L’81% dei giocatori italiani ha dichiarato di proveniente dagli ambienti smartphone mentre il 77% proviene da console e solo 76% dal mondo PC.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Winter 2020 Week 6

EVC Winter 2020 Week 6: Termina la stagione regolare

La stagione regolare termina con le EVC Winter 2020 Week 6 in cui vi è la …