Home / Esport / Genesis 7:Lo spettacolo di Smash ad Oakland
Genesis 7

Genesis 7:Lo spettacolo di Smash ad Oakland

Il weekend di Smash Bros ha avuto tre palcoscenici principali in giro il globo dove le attenzioni principali si sono rivolte ad Oakland con il Genesis 7.
La città californiana è stata invasa dai più grandi esponenti dei tre titoli presenti in rassegna ossia Smash Bros 64, Melee e Ultimate.
In 2850 si sono presentati ai nastri di partenza con Ultimate a fare la parte del leone con 1680 iscritti e un montepremi da 16.800$.
Un ricco bottino dove tutti hanno sfoderato le loro migliori prestazioni, dimostrazione avuta con una Top 8 di tutto rispetto.

Una parte finale dove restano fuori giocatori come Tweek, Nairo e Dabuz, i quali chiudono la rassegna al nono posto.
Con Glutonny settimo e Samsora in terza posizione, la finale si è disputata tra il re della categoria ossia Mkleo e l’americano Marss.
Un Genesis 7 difficile per il messicano che giunge in finale attraverso il Lossers Bracket, dove il periodo di riposo ha rallentato i meccanismi del centroamericano.
Una difficoltà mostrata anche in finale dove Marss sconfigge nettamente Mkleo, un sonoro 3-0 in cui la sua Zero Suit Samus ha prevalso sul Joker latino.

Melee meglio di CoD

Primo grande evento per la stagione 2020 di Melee dove in 1106 si sono presentati all’appello.
Una dimostrazione d’affetto mostrata anche dagli appassionati che hanno seguito l’evento su Youtube dove l’ultimop atto ha registrato 87.695 spettatori.
Numeri sorprendenti considerando che solo 86.204 spettatori hanno assistito per il debutto della neonata CoD Pro League.

Ultimo atto in cui a sfidarsi sono due maestri della specialità ossia Zain ed Hungrybox.
Una sfida combattuta tra il Jigglypuff del rappresentante dei Team Liquid e il Marth del primo dove soltanto il quinto set ha deciso le sorti dell’incontro.
Un quinto set andato in favore di Zain che per 3-2 riprende il discorso con il successo dopo le sei vittorie del 2019.

Il Genesis 7 si conclude con Smash Bros 64 dove a vincere è Shihman (Yoshi) il quale sconfigge in finale LETSGO (Fox) per 3-1.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Challenge Cup

FIFA 21 Challenge Cup: L’inizio di una nuova stagione

La nuova stagione di FIFA 21 è iniziata ufficialmente con il primo evento preparatorio organizzato …