Home / Shooters / CS:GO / ESL One New York: Ritorno con vittoria
Esl One New York

ESL One New York: Ritorno con vittoria

Il nuovo corso di CS:GO trova il suo primo importante evento negli States con la ESL One New York.
Seconda tappa delle Intel Grand Slam Season 3, il palcoscenico newyorkese è stata occasione per alcuni dei grossi nomi della scena di riprendere sintonia con lo stage dopo le fatiche di Berlino.
Evento segnato dal ritorno di un team dopo sette anni d’assenza, si tratta degli Evil Geniuses che acquistano gli NRG Esports.

Un percorso di ritorni fatto dagli EG visto che ritorneranno anche in League of Legends attraverso l’acquisizione dello slot degli EchoFox.

Sorpresa ma non troppo

Gli Evil o ex NRG Esports hanno si sorpreso la platea dell’ESL One New York ma hanno confermato ciò di buono visto allo StarLadder Major.
Il quarto posto conquistato in terra tedesca ha avuto seguito nella straordinaria performance nella Grande Mela.
Prestazione egregia dimostrata anche nell’ultimo atto in cui gli EG hanno affrontato gli Astralis, già battuti nella fase a gironi per 2-0.
Un match senza storia anche dopo la sconfitta nel terzo set su Train per 22-20 che ha macchiato il percorso netto di Brehze e compagni.
Un 3-1 in cui gli Astralis hanno dovuto alzare bandiera bianca di fronte agli Evil capaci di chiudere tutti con un K/D positivo.

Il ritorno di Cache.

Durante l’ESL One si svolto anche uno showmatch vinto dal Team Squeaky peer 16-12 sul Team Toxic.
Per l’occasione è stata presentata al pubblico la nuova versione di Cache, mappa uscita dal competitivo lo scorso marzo.
Shawn “FMPONE” Snelling, creatore della mappa, ha ridato una nuova luce alle rovine tetre e inanimate di Chernobyl.

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Malesia

Malesia: il governo continuerà a finanziare gli esport

Il dibattito nel riconoscimento degli esport come sport ufficiale si fa sempre più caldo. Negli …