Home / MOBA / League of Legends / LCS Summer Finals 2019: la dinastia continua
LCS Summer finals

LCS Summer Finals 2019: la dinastia continua

Ultimo chilometro per il competitivo di League of Legends. Le varie competizioni hanno imboccato il retilineo che le condurrà verso la definizione dei partecipanti ai Worlds 2019 in Europa.
Le prime squadre qualificate sono arrivate dalle LCS Summer Finals 2019 tenutesi a Detroit.
Il verdetto è in realtà arrivato durante le semifinali per merito dei Team Liquid e la vittoria contro i Clutch Gaming per 3-2, che ha permesso sia ai cavallucci che ai Cloud9, vittoriosi su Counter Logic Gaming, di staccare il pass mondiale.

Una sfida, quella tra i biancoblù e azzurri, che si rinnova dopo le finali della stagione estiva 2018 in cui i Liquid vinsero la contesa per 3-0. In questo caso però la situazione è ben diversa, come dimostrato nei primi tre set del match.
La metodicità dei Liquid del primo game si è contrapposta al chaos di Sneaky e compagni che in poco più di un’ora ribaltano la situazione portandosi sul 2-1.

Sembrava che la dinastia Liquid fosse in procinto di cadere ma, in questo contesto, entra in gioco Doublelift. Il tiratore dei Liquid nel quarto ma soprattutto nel quinto game sale in cattedra portando  sulle proprie spalle il team verso la vittoria. L’Ezreal del quarto set era solo l’antipasto di ciò che si sarebbe visto nell’incontro decisivo.
Una Kai’sa in versione divina quella di Doublelift che chiude la contesa con un K/D/A di 8.5 che spiazza le ultime speranze dei Cloud9 e conduce i Liquid al quarta affermazione consecutiva.

I primi nomi

Le LCS Summer Finals ha definito i nomi dei primi due team nordamericani che vedremo ai Mondiali. Team che faranno compagnia ad altre compagini che hanno conquistato il biglietto.
Stiamo parlando dei SKT1 e Team Griffin che si sfideranno per la supremazia in Corea e del match tra J-Team e Ahq E-Sports Club per il titolo di nuovo re in Taiwan.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Malesia

Malesia: il governo continuerà a finanziare gli esport

Il dibattito nel riconoscimento degli esport come sport ufficiale si fa sempre più caldo. Negli …