Home / Esport / inFerno e Morning Stars uniscono le forze: via a una nuova fusione
inFerno e Morning Stars

inFerno e Morning Stars uniscono le forze: via a una nuova fusione

A pochi giorni dall’annuncio della fusione tra Team Qlash e Forge, altre due squadre italiane hanno deciso di unire le proprie forze per competere in campo nazionale e internazionale. Si tratta di inFerno e Morning Stars, che hanno annunciato proprio oggi la nascita di un progetto comune.

Il roster di League of Legends dello storico team nero arancio entrerà a tutti gli effetti nel progetto dei bergamaschi. Questi ultimi hanno all’attivo altre quattro divisioni: Hearthstone, Fortnite, Overwatch e Assetto Corsa.
La fusione permetterà ai Morning Stars di entrare anche nei prossimi PG Nationals Predator, con l’obiettivo di conquistare gli EU Masters. Gli inFerno, invece, beneficeranno molto probabilmente della gaming house, aperta l’anno scorso all’interno dell’Esport Palace della cittadina lombarda.

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

Igor Fraga

Il brasiliano Igor Fraga vince il Mclaren Shadow Project

Il 2019 è iniziato coi fiocchi per Igor Fraga, campione del mondo di Gran Turismo. …