Home / MMO / I Kjell’s Angels vincono la fase europea del Mythic Dungeon Invitational di WoW

I Kjell’s Angels vincono la fase europea del Mythic Dungeon Invitational di WoW

Avete mai provato l’ebrezza di completare un dungeon in un MMO? Spesso si tratta di un’impresa più che titanica, specie se l’equipaggiamento del gruppo non è della massima qualità. Una volta che si scopre per bene cosa fare, si consolidano le strategie e si impara a memoria tutto quel che c’è da sapere sulla zona, di sicuro lo sfidare i giganteschi boss perde il suo fascino, a meno che non si tenti di farlo nel miglior tempo possibile!
World of Warcraft è un titolo che non ha bisogno di presentazioni. In quanto gioco di ruolo più conosciuto al mondo, la sua presenza nel panorama esport non dovrebbe stupire. L’idea di avvicinarsi non solo al pubblico interessato al PVP, ma anche a quella fetta di appassionati alla storia e al gioco di gruppo è stata un tocco di classe degno di mamma Blizzard. Il Mythic Dungeon Invitational è esattamente questo: le migliori gilde di tutto il mondo si sfidano nei più difficili dungeon della storia di WoW.

Le finali europee

Mettere le mani sulla fetta più grande del montepremi da 100 mila dollari e sul titolo di campioni non è di sicuro un’impresa facile. Il solo partecipare all’evento è ristretto ai gruppi più meritevoli e solo 8 team di ogni regione sono stati ammessi alle relative finali. A tutti è stato richiesto di completare delle specifiche sfide e di dimostrare il proprio valore nei Time Trials.
A raggiungere la fase europea del Mythic Dungeon Invitational sono stati:

  • Method
  • Games Revolted
  • Team PogChamp
  • FatSharkYes
  • Infinite
  • Team Sabotage
  • Team Raider.IO
  • Kjell’s Angels

A raggiungere la cima e strappare due biglietti per le finali globali sono stati i due grandi favoriti. Dopo essersi scontrati una prima volta nelle finali del bracket dei vincitori, il Team PogChamp e Kjell’s Angels si sono sfidati per il titolo di campione europeo.
Dopo esser stati relegati nel Losers Bracket, gli angeli sono riusciti a vendicarsi della sconfitta subita. Spingendo a tavoletta, e totalizzando non poche morti di conseguenza, i Kjell’s Angels sono riusciti  sfruttare al meglio le regole del torneo per portare a casa la vittoria, concludendo l’ultimo round per primi e annullando lo svantaggio dovuto alla penalità di morte.

La corsa verso il titolo di campione del mondo è comunque ancora aperta. Rimangono due slot su sei da assegnare, prima di procedere col gran finale di stagione, in programma per il 22 giugno.
Questo fine settimana, sul canale di Twitch ufficiale, potremo assistere alla sfida tra i migliori team americani. L’appuntamento è per domenica 6 maggio, alle 2 di mattina ora italiana.

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

prossima stagione della NBA 2K League

La prossima stagione della NBA 2K League avrà 4 nuovi team

I playoff avranno inizio a partire da domani, ma già si pensa alla prossima stagione della …