Home / Esport / Concluso l’Internazionale sudamericano di Pokémon. Ecco i vincitori

Concluso l’Internazionale sudamericano di Pokémon. Ecco i vincitori

Concluso ieri il Torneo Internazionale Sudamericano di Pokémon (VGC e TGC), importantissimo per i Championship Points ma anche per il succulento prize pool di ben 10.000$.
Divertente epilogo delle finali Seniors e Masters, che ha visto un po’ di Bacche negate (probabilmente a causa dell’Estate in vista).

Sezione VG Seniors

Il campione tra i Senior è Corey Elliot Yuen, giocatore cinese con un curriculum notevole alle spalle. Dopo di lui si è classificata la giocatrice peruviana Lya Balarin, con cui si è giocato una finale senza esclusione di colpi.

Lya ha giocato bene nel primo game, ma uno Shattered Psyche di Corey calcolato alla perfezione gli ha permesso di eliminare lo Snorlax dell’avversaria senza neanche dargli l’opportunità di mangiare la sua bacca. Una dieta sicuramente d’impatto, data la prova costume incombente!

Sezione VG Masters

Nella categoria Masters trionfa Carson Confer, ex campione della categoria Senior. A seguirlo sul podio è stato il suo connazionale Alberto Lara, classificatosi 5° nell’ultimo regionale di Wayne. Presente alle competizione anche un italiano, Nico Davide Cognetta, che riesce ad entrare in top 8 per un soffio.

Una scelta sicuramente particolare quella di usare Mega Scizor, che si è dimostrata vincente contro il team di Alberto Lara. In particolare, la possibilità di consumare la bacca dell’Araquanid nemico con Coleomorso è stato un fattore chiave nel match.
Un po’ in controtendenza rispetto alla finale Senior, ma Scizor è sicuramente già pronto per fare bella figura in spiaggia a differenza di Snorlax e Araquanid.

 

Usage del torneo

Internazionale sudamericano di Pokémon

Presenza massiccia di Landorus e Tapu Koko durante la competizione. Grazie alla loro grande versatilità e utility, è possibile usarli come collanti di diverse composizioni. Charizard, pokémon favorito sia da giocatori casual che competitivi quest’anno, è riuscito a ritargliarsi molto spazio (anche con la sua Mega meno utilizzata, Mega Charizard X). Sorprendente invece la scarsa presenza di Incineroar e di Metagross.

 

Immagine di copertina by MapleRose.

Commenti

Altre info su Antonino Geloso

Originariamente comandante e referente presso il grande impero del Signore Galattico Freezer, nel Marzo 1990 prende parte ad una campagna militare sul Pianeta Namek dall'esito disastroso che lo costringe a ritirarsi a vita privata sul pianeta Terra, dove intraprenderà dei modesti studi umanistici con l'aspirazione di diventare insegnante. Nel tempo libero si diletta tra diversi titoli videoludici, tra cui figurano League of Legends, Pokémon, Hearthstone e Grindr.

Controlla anche

Invictus Gaming e G2 Esports

Invictus Gaming e G2 Esports sono le prime semifinaliste dei Worlds 2018

Dopo due sfide al cardiopalma, Invictus Gaming e G2 Esports sono le prime due squadre …