Home / News / JDCR conquista il Korean Tekken Masters 2018

JDCR conquista il Korean Tekken Masters 2018

La tappa di questa settimana del Tekken World Tour ha messo in palio molto più di un titolo e una somma in denaro. Nel Korean Tekken Masters 2018, i giocatori della Corea del Sud hanno avuto (finalmente) l’onere di dimostrare di essere i migliori al mondo.
La scorsa edizione, infatti, si era conclusa in maniera del tutto inaspettata. Nella prima stagione del TWT nessuno sembrava esser in grado di minare lo strapotere coreano. Con i giocatori degli Echo Fox in grado di dominare il mondo, e un manipolo di altre leggende in attesa di sorprendere tutti a Seoul, nessuno si sarebbe mai aspettato che a salire sul trono sarebbe stato un giocatore straniero. NOROMA era riuscito a farla in barba a tutti e portarsi a casa il trofeo. Quest’anno, però, JDCR è stato in grado di imporsi ancora una volta su tutti.

L’onore ritrovato

Come ci si aspettava, alla tappa coreana hanno partecipato tantissime leggende. La top 8 del Korean Tekken Masters 2018 ha, di fatto, riservato ben poche sorprese. Le più lampanti delle eccezioni sono state l’ottimo Breadman e Rangchu, che è riuscito a raggiungere ha la cima del torneo con Panda.

La finale del Winners Bracket è stata il rematch delle Grand Final dell’edizione precedente. Questa volta però il Dragunov di JDCR è riuscito ad avere la meglio sul Devil Jin di NOROMA. L’avventura del giapponese si è conclusa nella sfida successiva, quella contro KKOKKOMA. Il coreano è riuscito a riportare in carreggiata la serie dopo la prima sconfitta subita. A fare la differenza, senza ombra di dubbio, la scelta scambiare Dragunov in favore di Kazumi, che gli ha permesso di vincere 3 game di seguito.

In Grand Final KKOKKOMA conferma ancora una volta uno strabiliante stato di forma, arrivando vicinissimo al reset del bracket in più di un’occasione. La determinazione di JDCR è stata nuovamente il fattore decisivo della Bo5. L’ultimo game ha visto il giocatore degli Echo Fox mantenere il suo rinomato sangue freddo e trionfare in maniera decisa.

Grazie alla vittoria conquistata in questo evento, JDCR ha raggiunto la prima posizione nella leaderboard del Tekken World Tour. Non solo i coreani sono stati in grado di riportare in patria la coppa, ma sono anche riusciti a imporre la propria superiorità conquiestando i  primi 3 posti nella classifica del TWT.

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Artifact: il nuovo gioco di carte di casa Valve inaugura il suo sito ufficiale

Oggi è stato inaugurato il nuovo sito di Artifact, il GCC di casa Valve che …