Home / FPS / CS:GO / WESG: Barcellona ospiterà le finali europee

WESG: Barcellona ospiterà le finali europee

Barcellona, città spagnola sede della Sagrada Familia, ospiterà le finali europee del World Electronic Sports Games, torneo organizzato da Alibaba con un montepremi complessivo di circa 5,5 milioni di dollari.
L’evento che si svolgerà dal 22 al 26 novembre 2017 sarà disputato su quattro titoli precedentemente selezionati: Counter Strike: Global Offensive, Dota 2, Hearthstone e Starcraft II.
Alle fasi europee del WESG saranno presenti 248 giocatori complessivi che avranno modo di affrontarsi per raggiungere la qualificazione alle finali assolute che si svolgeranno in Cina nel marzo del 2018.

Counter Strike: Global Offensive
Barcellona

Il torneo di Counter Strike: Global Offensive di Barcellona vedrà la partecipazione di 20 squadre, divise in quattro gironi che prenderanno il via il prossimo 23 novembre (i gruppi A e B apriranno ufficialmente la competizione).
La qualità delle formazioni è altissima e sono presenti nomi di eccellenza assoluta del panorama videoludico competitivo europeo di CS:GO, come i Fnatic, i Virtus.pro e gli EnVyUs, giusto per citarne alcuni.
Destano inoltre curiosità le squadre nazionali, come quelle di Russia, Belgio e Ukraina che potrebbero regalare delle piacevoli sorprese.
Come per gli altri tornei, anche quello di Counter Strike: Global Offensive si concluderà il 26 novembre con le finali assolute, che metteranno in palio un montepremi complessivo di 92,500$.
Per qualificarsi all’evento in Cina sarà necessario superare il proprio girone di appartenenza almeno al terzo posto. Assenti i giocatori italiani.

Dota 2
Barcellona

Anche per il torneo di Dota 2 saranno presenti in Spagna 20 squadre.
Il livello della competizione non appare elevatissimo, anche se bisogna ammettere che alcune formazioni sono di primissima fascia, come ad esempio i Mousesports o le squadre di Ukraina e Romania.
Anche per questa competizione sarà sufficiente raggiungere il terzo posto assoluto nel proprio girone per qualificarsi alle finali in Cina, che avranno come montepremi complessivo ben 92,500$.
Anche in questo caso, assenti i giocatori italiani.

Hearthstone

Le finali europee del WESG di Hearthstone avranno per la prima volta nella storia delle competizioni Premier un torneo dedicato esclusivamente al sesso femminile, che si svilupperà di pari passo al torneo open che avrà invece una presenza, almeno per il momento, completamente maschile.
Barcellona

Nel torneo open si sono qualificati attraverso le fasi zonali ben 20 giocatori, tra cui l’atleta dei Prophecy eSports Marco “Turna” Castiglioni – che è stato inserito nel gruppo D e avrà la possibilità di qualificarsi alle finali assolute in Cina del marzo 2018, qualora riuscisse a centrare la top 8.
Analizzando prima gli avversari presenti nel suo girone e poi, più in generale, quelli della competizione di Barcellona, ci viene da pensare che le possibilità di arrivare ai quarti di finale per il giocatore italiano siano effettivamente concrete a meno di clamorosi ribaltoni.
Tra gli altri, bisogna sottolineare la presenza di giocatori di assoluta qualità come Fluffy, Xeno e GreenSheep, che sono una presenza fissa da molti anni in numerosi tornei internazionali di grande prestigio.
Il debutto di Turna è previsto per il prossimo venerdì, mentre le finali si giocheranno il 26 novembre (come per gli altri titoli in programma).

Barcellona

Ancora non definiti, invece, i gironi del torneo femminile delle finali europee del WESG.
L’Italia sarà rappresentata da Jolanda “Yocto94” Murra (giocatrice della formazione dei Prophecy eSports), che avrà la possibilità di vivere la sua prima esperienza internazionale in un torneo Premier proprio a Barcellona.
La strada per arrivare in Cina sarà veramente complicata, in quanto solo le prime due giocatrici dell’intero torneo avranno la possibilità di strappare un pass per le finali assolute.
L’evento spagnolo avrà inizio, invece, il 22 novembre e si concluderà il 26 dello stesso mese. Il montepremi, in confronto a tutti gli altri tornei, prevede appena 5000$ da dividersi tra le prime tre giocatrici assolute.

Starcraft 2

Barcellona

Le finali europee del WESG di Starcraft II prevederanno la partecipazione di 20 giocatori, tra cui spicca il nome del nostro rappresentante azzurro Riccardo “Reynor” Romiti (recentemente intervistato). L’atleta dei Prophecy eSports è il favorito numero uno nel gruppo B, dove affronterà avversari complicati come Bly, uThermal, Lillekanin e Rail.
Negli altri gironi di Barcellona spiccano i nomi di Nerchio, Elazer, Stephano, ShoWTimE e Serral, che nel proseguo del torneo potrebbero rappresentare un serio ostacolo per il giocatore italiano nell’ottica di una vittoria del torneo.
Per poter accedere alle finali assolute in Cina sarà necessario raggiungere il terzo posto nel proprio girone di appartenenza.
Le gare inizieranno il 23 novembre e, come per tutti gli altri tornei, si concluderanno il 26 dello stesso mese. Il montepremi complessivo è di 40000$, da dividere tra i primi otto giocatori classificati.

Per maggiori dettagli ed informazioni sulle finali europee del WESG consultare il sito ufficiale della manifestazione.

 

 

Commenti

Altre info su Leonardo Vilona

Videogiocatore sin dalla tenera età, ha collaborato con molte realtà nel mondo degli eSports come amministratore e redattore, prima di approdare su The Games Machine Esports. Il suo sogno è quello di diventare giornalista. Il suo obiettivo è quello di dare un'informazione videoludica competitiva a 360°, The Games Machine Esports rappresenta per lui una grande opportunità!

Controlla anche

ESL Pro League Season 8 di CSGO: Danimarca milionaria

Prima di questo weekend erano in tanti a chiedersi: possono gli Astralis fare il grande …