Home / News / PrO vola a Lucca, dominio russo nel playoff europeo

PrO vola a Lucca, dominio russo nel playoff europeo

Si sono conclusi i playoff italiani ed europei validi per la qualificazione all’Italian eSports Open 2017, torneo organizzato da ESL Italia e Progaming Italia che si terrà durante il prossimo Lucca Comics and Games nella ESL Cathedral e che vanterà un montepremi complessivo di 16000$.

8 giocatori per un solo posto

Per quanto riguarda il torneo di qualificazione italiano, ben otto sono stati i giocatori selezionati che hanno dato vita a partite spettacolari e di altissimo livello.
La selezione per questa fase conclusiva delle qualifiche è stata semplicemente dettata dalla classifica generata dal piazzamento degli atleti nei quattro tornei precedenti. Questa ha visto la vittoria di Alessandro “Pastalpesto” Sanna con 280 punti, mentre a chiudere il tabellone è stato Destiny89, ripescato come migliore degli esclusi a causa della rinuncia a partecipare alla fase finale di Flavio “MiaNonna” Rogledi.

PrO conquista il primo posto e la gloria

Che fosse una lotta a due per un solo posto disponibile per le finali assolute dell’Italian eSports Open 2017 si era capito, ma che ci fossero così tante emozioni condensate in un’unica giornata di gare era davvero una cosa impossibile da immaginare.
Luca “PrO” D’Emilio ha semplicemente dominato il torneo, finendo per non perdere nemmeno un singolo gioco e superando nella parte bassa del tabellone con secchi 2-0 avversari di tutto rispetto, a partire da BabyMarine, e proseguendo nella sua cavalcata trionfale con Kekko in semifinale e Alessandro “Pastalpesto” Sanna nella finale del tabellone principale.
Nonostante l’ancor ottima prestazione, Pastalpesto, il paladino contro il “potere della cupola” non è riuscito a trovare continuità nel suo gioco finendo per essere travolto da Luca “PrO” D’Emilio anche nella finale assoluta dove è stato regolato con un passivo piuttosto pesante di 3-0.
Per Alessandro Sanna è comunque un ottimo risultato, considerando anche il fatto che rimarrà alla storia per aver vinto la bellezza di tre tornei di qualificazione italiani di un evento tra i più importanti del mondo su Starcraft: Remastered.
Recentemente chi scrive ha incontrato alla Milan Games Week Marco Olivari, dirigente di Progaming Italia a cui ha detto scherzosamente:”Se PrO prende parte ai tornei di qualificazione passerà sicuramente alla fase finale dell’Italian eSports Open 2017″.
Semplicemente perchè il gioco di Luca “PrO” D’Emilio è realmente magistrale e negli anni passati, ancor prima di Starcraft II, ha dato mostra di grande solidità finendo spesso ai vertici dei più importanti tornei italiani e regalando non poche emozioni al pubblico.
Il talento italiano andrà dunque ad aggiungersi a Carlo “ClouD” Giannacco che è stato invitato dall’organizzazione per rappresentare l’Italia al prossimo Italian eSports Open 2017.

L’Europa parla russo

Prestazione magistrale dei due interpreti russi nel torneo di qualificazione europeo valido per due posti al prossimo Italian eSports Open 2017.
Semplicemente perfetto il loro gioco e nonostante l’incognita del polacco trutacz sono riusciti ad esprimersi al meglio raggiungendo insieme un ottimo risultato e un viaggio per il Lucca Comics del prossimo novembre, completamente spesato da Progaming Italia ed ESL Italia.

Akira e MMY al commento italiano

Ad impreziosire le qualifiche italiane in diretta streaming sul canale ufficiale della competizione sono stati Simone “Akira” Trimarchi – che vedremo nuovamente all’opera nella ESL Cathedral in quanto affiancherà Alessandro “Vasa” Vasarri nel commento – e Nicholas “MMY” Hammer, che dopo la straordinaria esperienza internazionale come admin ESL è tornato a commentare dal vivo un evento di Starcraft: Remastered, ben figurando.
Relativamente pochi gli spettatori ma siamo sicuri che aumenteranno vertiginosamente in occasione delle finali dell’Italian eSports Open 2017 del prossimo novembre.
Come sempre impeccabile, infine, la regia di Roberto “Spirit” Calcinelli che in questi determinati contesti, agendo dietro le quinte, è sempre una garanzia di successo assicurato.

Si completa il quadro dei partecipanti

Come in una tela di Picasso, ecco apparire l’ultima pennellata a completare il quadro dei giocatori partecipanti al prossimo Italian eSports Open 2017.
Oltre ai giocatori italiani ed europei, prenderanno parte alla fase finale della competizione anche cinque giocatori invitati dall’organizzazione tra cui spiccano: il nostro Carlo “ClouD” Giannacco, il talento americano Tyler “NonY” Wasieleski, il campione polacco Krzysztof “Draco” Nalepka, la leggenda di Starcraft: BroodWar Stefan “MorroW” Andersson e infine l’esuberante e spettacolare Lee “firebathero” Sung, famoso oltre che per la sua forza di gioco anche per le sue esultanze.

Gli otto atleti che parteciperanno alla fase conclusiva dell’Italian eSports Open 2017 avranno modo di contendersi un montepremi complessivo di 16000$ che saranno divisi secondo l’ordine esposto nella tabella che è possibile trovare anche sul sito ufficiale della manifestazione.

Presto tantissime novità su TGM esports, continuate a seguirci 🙂

 

Commenti

Altre info su Leonardo Vilona

Videogiocatore sin dalla tenera età, ha collaborato con molte realtà nel mondo degli eSports come amministratore e redattore, prima di approdare su The Games Machine Esports. Il suo sogno è quello di diventare giornalista. Il suo obiettivo è quello di dare un'informazione videoludica competitiva a 360°, The Games Machine Esports rappresenta per lui una grande opportunità!

Controlla anche

AMD Pro Series

Dota2 Weekend: AMD Pro Series e Megafon Winter Clash

La settimana caratterizzata dal caso KuKu non ha fermato il circus di Dota 2, il …