Home / FPS / Overwatch League: Seoul ingaggia i Lunatic-Hai

Overwatch League: Seoul ingaggia i Lunatic-Hai

La città di Seoul ha annunciato al mondo il roster col quale gareggerà all’interno della Overwatch League. Per quanto la Sud Corea sia piena di giocatori talentuosi, chi meglio della formazione più titolata può rappresentare la capitale del Paese in una competizione così importante?

Seoul chiama, Lunatic-Hai risponde

L’intero roster dei Lunatic-Hai, due volte campioni dell’OGN APEX, parteciperà dunque al campionato di Overwatch più atteso e discusso di sempre. Il team, come specificato nell’annuncio ufficiale, sarà composto da:

  • Kim ‘EscA’ In-Jae, Corea del Sud: ingaggiato per la Stagione 1
  • Ryu ‘ryujehong’ Je-Hong, Corea del Sud: ingaggiato per la Stagione 1
  • Yang ‘Tobi’ Jin-Mo, Corea del Sud: ingaggiato per la Stagione 1
  • Gong ‘Miro’ Jin-Hyuk, Corea del Sud: ingaggiato per la Stagione 1
  • Kim ‘Zunba’ Joon-Hyuk, Corea del Sud: ingaggiato per la Stagione 1
  • Moon ‘Gido’ Gi-Do, Corea del Sud: ingaggiato per la Stagione 1
  • Baek Kwang-Jin, Corea del Sud: nominato allenatore
  • Chae Ho-Jung, Corea del Sud: nominato allenatore

Overwatch League Seoul

Con l’eccezione del giovanissimo Gido, il resto dei giocatori hanno alle spalle non solo una grande esperienza all’APEX, ma possono vantare anche una o più partecipazioni alla World Cup.

L’ingaggio dei Lunatic-Hai fa ben sperare nella presenza di altre squadre e città sud coreane nella lista definitiva delle partecipanti alla Overwatch League. Questo però pone grandi interrogativi sul futuro del circuito nazionale organizzato da OGN. In una dichiarazione di luglio rilasciata a Inven Global, la stessa Blizzard dichiarò di non avere nessuna intenzione di far chiudere il campionato coreano dopo l’inizio ufficiale della OWL, ma l’eventuale migrazione di altri team prestigiosi da un circuito all’altro potrebbe far calare non di poco il livello della competizione all’APEX e frammentare inutilmente il panorama di Overwatch più competitivo al mondo.

 

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

Invictus Gaming e G2 Esports

Invictus Gaming e G2 Esports sono le prime semifinaliste dei Worlds 2018

Dopo due sfide al cardiopalma, Invictus Gaming e G2 Esports sono le prime due squadre …