Home / MOBA / League of Legends / Red Bull Factions 2017: la guerra tra fazioni ritorna sul palco del Milan Games Week

Red Bull Factions 2017: la guerra tra fazioni ritorna sul palco del Milan Games Week

L’impegno di Red Bull sul territorio esportivo italiano si rinnova ancora una volta. Con un comunicato stampa pieno di entusiasmo, il colosso commerciale austriaco annuncia il Red Bull Factions 2017. Questa sarà la seconda edizione dell’evento e, per la prima volta, si svolgerà nella Landa degli evocatori. Il tratto distintivo della competizione rimarrà però immutato: ogni team potrà scegliere solo campioni appartenenti alla stessa fazione. Quale si dimostrerà la terra di appartenenza dei migliori guerrieri del gioco? Chi è più forte tra Demacia e Noxus? Da dove provengono i più forti campioni, Ionia o Bandle city?

Più grande e più competitivo

Se l’anno scorso il torneo ha avuto luogo nella selva demoniaca e seguito il formato 3 contro 3, quest’anno le squadre saranno composte da 5 giocatori ciascuna. Il passaggio da un formato più casual ad uno più simile a quello ufficiale di League of Legends sembra quasi voler esser un buon auspicio per la scena competitiva nostrana. L’augurio è probabilmente quello che gli appassionati e i giocatori non aumentino solo di numero, ma possano raggiungere un livello sempre superiore di abilità e riconoscimento. E il Red Bull Factions sarà un ottimo modo per nuovi arrivati per ottenere visibilità.

Red Bull Factions 2017

Quest’anno ben 128 squadre potranno partecipare alla fase preliminare online. Le prime qualifiche sono previste per il 2-3 luglio. Altre a seguire solo una settimana dopo, il 9-10 dello stesso mese. Solo i migliori avranno la possibilità di sfidare le 4 squadre professioniste nel campionato a partire dall’11 luglio.

Il campione Red Bull Factions 2017 verrà decretato sul palco dell’Arena eSport della Milan Games Week durante la finalissima del 1° ottobre. Per Maggiori informazioni riguardo regolamento ed iscrizioni potete visitare il sito web o la pagina Facebook ufficiale dell’evento.

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

smite e paladins

I campionati di Smite e Paladins diventeranno LAN a partire dal 2019

In concomitanza con la chiusura della scena esport di HotS, altri due titoli sono pronti, …