Home / MOBA / League of Legends / LoL Worlds 2019 – Quarti di finale: Madrid orientale
LoL

LoL Worlds 2019 – Quarti di finale: Madrid orientale

Saranno semifinali dal sapor orientale quelle che vedremo a Madrid questo weekend all’interno dei LoL Worlds 2019. Il Palacio Vistalegre è stato il palcoscenico delle prime recite del mondiale di League of Legends presso la capitale spagnola. Spettacoli, che coincidono con i quarti di finale, i quali forniscono un quadro a forti tinte cinesi con sprazzi di Corea ed Europa.
Tutto ciò è stato definito dalle prestazioni di Invictus Gaming e FunPlus Pnoenix, le quali spazzano via i timori della fase a gironi.

I campioni del mondo in carica e i vincitori del campionato cinese eliminano con lo medesimo risultato (3-1) le seconde forze delle LCK e LEC ossia Griffin e Fnatic. Una dimostrazione di forza dove ogni giocatore delle due compagini ha mostrato il suo potenziale, dal toplaner degli IG, TheShy, al midlaner degli FPX, Doimb, passando per JackeyLove e GimGoom.
Due formazioni con stili di gioco differenti che si affronteranno in semifinale per un posto a Parigi.

Europei delusi per l’uscita di scena dei Fnatic; il 3-0 del girone di ritorno della fase a gironi ha dato speranze di una semifinale per Bwipo e soci. Speranze naufragate dinanzi alla muraglia cinese eretta dai FunFlus Pnoenix.
Delusione anche tra i Griffin dove, ancora una volta, le paure e le insicurezze dei match Bo5 ha prevalso sul talento della nuova era coreana.

Ultima speranza

L’ultima speranza di vedere un team coreano o europeo all’ultimo atto dei LoL worlds 2019, è racchiusa nella semifinale che vedrà scontrarsi SK Teleom T1 e G2 Esports. Entrambi vittoriosi per 3-1, le prestazioni dei due team sono state diverse.
Faker e compagni hanno lasciato poco margine d’attacco agli Spylce con Kobbe ultimo baluardo delle vipere dorate ad alzare bandiera bianca.
Più facile la vittoria degli europei contro i DanWon Gaming, affermazione figlia delle ottime prestazioni di ogni elemento nei vari match con Jankos vero MVP della contesa.

Record d’ascolti

Un primo vincitore gia è stato incoronato in queste giornate, si tratta di Riot Games che batte ogni record in termini d’audience. Ultimo in ordine cronologico è quello relativo ai spettatori totali durante una partita.
Escludendo il dato relativo ai canali cinesi, ben 2.5 milioni di utenti si sono collegati ai canali vari Twitch e Youtube per seguire il match tra SKTelecom 1 e Spylce. Frantumato il record realizzato dalla Fortnite World Cup di 2.3 milioni realizzato durante il round 6 della competizione in singolo.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

battle

Il 2020 dei battle royale: PUBG annuncia i piani

Il 2019 dei battle royale si concluderà con le Winter Royale di Fortnite da 15 …