Home / Approfondimenti / LoL World 2020 # 26: Rebrand e Strategie
Rebrand

LoL World 2020 # 26: Rebrand e Strategie

Puntata 26 di LoL World 2020, il punto della situazione all’interno dei principali campionati di League of Legends.
Considerazioni che si aprono con la nuova attività di Riot Games, la quale decide di rinnovare l’aspetto comunicativo del lato esports.
Nella giornata di ieri è stato annunciato il rebrand grafico di LoL Esportse con esso saranno introdotti una serie di format ancora in fase d’annuncio.
Una ventata di rinnovamento  per tale asset, in vista del rush finale dei vari campionati nonché dei Worlds 2020.

Stratagemmi e ritorni

Sguardo sulle competizioni che inizia nel Nord America e della strategia EVIL Geniuses nel cercare di ridurre le distanze su Cloud9 ed Team Liquid.
I geniacci per permettere il debutto di Huni, in panchina a causa delle regole sugli import, decidono di mettere sotto contratto per una settimana il midlaner GoldenGlue, ex Golden Guardians.
L’americano permette in questo modo di liberare il posto da import occupato da Jiizuke e con la possibilità di schierare il toplaner.
Una strategia riuscita a metà per gli EVIL vista la vittoria contro la capolista Cloud9 e la sconfitta contro il Team Liquid.
Viste le prestazioni buone del midlaner, il management dei Geniuses ha deciso di rinnovare il suo contratto sino a fine stagione.

tornando in ottica del campionato, i risultati sopracitati permettono ai cavallucci di riagganciare Sven e compagni in testa alla classifica e di ottenere il pass per la seconda fase.
Un discorso per le posizioni restanti per i playoff ancora da divenire e con le ultime due settimane decisive per la definizione del quadro.

Dal Nord America si vola in Europa con il ritorno delle LEC dove le linee guida della prima parte trovano ulteriore conferma.
Mad Lions e Rogue continuano la loro corsa a braccetto per la prima posizione della classifica generale.
Altre due vittorie per loro tra cui l’affermazione dei Lions  sui G2 Esports in crisi d’identità e col rischio di non disputare i playoff.
Due sconfitte per loro che non trovano giovamento neanche nel ritorno in competizione di Perkz dopo la settimana di riposo.

Top Dragon

Seconda parte di questo viaggio settimanale dedicato ai due campionati di maggior interesse nell’aria asiatica.
Le cronache delle LPL e LCK descrivono di come Top Esports e DragonX si sono lasciate alle spalle la sconfitta che ha sancito la perdita dell’imbattibilità.
I dragoni, approfittando anche del calendario a loro favorevole, mantengono il punto di vantaggio su DANWON Gaming e Gen.G
Essi, mantengono la scia su Chovy e compagni, anche attraverso il netto successo per 2-0 sui T1  in stato di forma non ottimale.

Rebrand

Cinesi che continuano a viaggiare a vele spiegate grazie anche al vantaggio in termini di recupero partite rispetto alle avversarie.
Tre partite in meno rispetto agli Invictus Gaming, secondi in classifica, una rispetto al trittico formato da JD Gaming, Victory 5 e Suning Gaming.
Segnali di pericolo arrivano dai FunPlus Phoenix, i campioni del mondo in carica rischiamo di non qualificarsi alla seconda fase.
Il record di 6-6 li colloca in ottava posizione con una partita in più rispetto ad Royal Never Give Up e Vici Gaming, dirette inseguitrici

Rebrand

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

futuro

LoL World 2020 # 37: Prepararsi al futuro

I Worlds 2020 sono in corso di svolgimento a Shanghai ma il competitivo di League …