Home / Esport / Halo World Championship 2023: Il muro di Seattle è rosso
Seattle

Halo World Championship 2023: Il muro di Seattle è rosso

La stagione 2023 delle Halo Championship Series si è conclusa nel fine settimana appena tracorso con la disputa del World Championship.
Il palcoscenico di Seattle è stato lo scenario conclusivo di un percorso stagionale in cui le compagini nordamericane hanno messo il loro sigillo nei vari Major.
Impressione, quella vista nei precedenti eventi, che anche in questo ambito, si ipotizzava un dominio della flotta nordamericana.
Ipotesi confermata dai risultati fuoriusciti in questo ambito, seppur i team europei abbiano realizzato prestazioni egregie.
Ottavo posto per i Natus Vincere, il roster britannico viene sconfitto al secondo turno di Lossers dai Red Native Gaming.
Quinta posizione per i Quadrant, i transalpini escono di scena dopo la netta sconfitta per 3-0 contro i Sentinels nella Lossers Quarterfinals.

Quadro nordamericano in quel di Seattle che trova il suo punto di massima espressione nella contesa valevole per il titolo, disputata tra Optic Gaming e Faze Clan.
Una sfida in cui le due compagini si sono date battaglia, dimostrazione di ciò è la conquista del reset da parte dei Faze col punteggio di 4-2.
Da tale momento, gli Optic escono completamente di scena, lasciando ai rosso-neri di poter gestire il match a proprio piacimento.
Ciò scaturisce un netto 4-0 con cui Frosty e compagini diventano i nuovi campioni del mondo, succedendo, nell’albo d’oro, ai sopracitati Optic.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

CIO

Il grande passo del CIO: Olympic Esports Games

Il CIO, nel corso di questi anni, ha visto l’universo competitivo sotto molteplici visioni, ognuna …