Home / Esport / PUBG Mobile Global Championship: Primo step
Mobile Global

PUBG Mobile Global Championship: Primo step

Tempo di chiusura d’anno anche per la versione mobile di PUBG dopo gli eventi registrati nella competizione dedicata al mondo PC.
Ultime fatiche per questo scenario, rappresentate con il primo step delle PUBG Mobile Global Championship.
In questo ambito sono andate in scena le finali sia del ramo Occidentale che quelle della zona Orientale.
Rassegne che ha fornito i pass per la fase decisiva per l’assegnazione del titolo mondiale, in programma a fine Gennaio.

Viaggio che inizia della zona East dove, in tale ambito, sono stati assegnati nove dei dieci biglietti disponibili per tale zona.
Il decimo sarà assegnato ad una formazione indiana, attraverso le India Series, in programma il prossimo 16 Gennaio.
Finali orientali che si tingono dei colori della bandiera coreana, ciò attraverso la prestazione dei DANWON KIA.
La compagine biancoazzurra riesce a mantenere un minimo di vantaggio per difendersi dall’assalto di team come i D’Xavier.
Quattro punti hanno separato il roster coreano da quello vietnamita con i Stelwart Esports a completare il podio.
A seguire il terzetto all’ultimo atto mondiale vi sono i Nova Esports, i Nigma Galaxy, i The Infinity, Six Two Eight, il Team Secret e i 4Rivals.
Quintetti che hanno superato la concorrenza di team come FaZe e Bigetron che, alla vigilia, erano accreditate del passaggio del turno.

Turchia in vetta

Sei i posti invece riservati alla zona Ovest in questo primo scorcio delle PUBG Mobile Global Championship.
Scenario dove, tra Europa e Americhe, a spuntarla è il vecchio continente con quattro biglietti staccati dalle sue rappresentanti.
Tre di essi vanno in Turchia, ottenuti dai Fenerbache, SG2 Esports e, in particolar modo, i Kaos Next Ruya.
La formazione, nata dalle ceneri del Team Bitcoin, instaura una strenua battaglia con i Natus Vincere, risolta solo agli ultimi round.
Tre terzi posti nelle ultime cinque riprese permettono al team turco di mettere un distacco di 21 punti sulla compagine giallonera.
Terza piazza per i Furious Gaming, il quintetto cileno, assieme ai brasiliani Alpha7 Esports, saranno i portabandiera delle Americhe

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Eastern

Overwatch League 2022: Il Kickoff inizia anche nella Eastern

Un nuovo weekend dedicata al Kickoff Clash, primo step stagionale della Overwatch League 2022. Terza …