Home / Shooters / Apex Legends / ALGS Online Tournament # 6: Cade l’ultima imbattibilità
Online Tournament

ALGS Online Tournament # 6: Cade l’ultima imbattibilità

Sesto appuntamento con le Apex Legends Global Series Online Tournament, la rassegna dedicata al battle royale realizzato da Respawn ed EA.
Un sesto round dove anche l’ultimo team rimasto imbattuto all’interno delle Series perde tale aurea.
Gli EXO Clan, dominatori assoluti del torneo dedicato ai team dell’area Oceania, chiudono soltanto al quinto posto in tale tornata.
Fatali, al trio guidato da Zer0, sono stati ultimi due round dove gli EXO hanno chiuso in quindicesima e nona posizione.
Un bottino magro che da il via liberà a nuove protagoniste di poter emergere dove, in tal contesto sono Athain e HEKTIIK  a lottare per vittoria.
Uno scontro che premia i secondi grazie alla maggior costanza nei vari round che hanno contraddistinto tale giornata.
Le vittorie nel secondo e terzo round consentono a Genburtenx e compagni di battere al fotofinish gli Athain e portarsi a casa i 3600$ di primo premio

Il passo falso degli Exio ha portato ripercussioni anche all’interno della classifica generale dove gli australiani vengono raggiunti in entrambe le classifiche.
Il trio oceanico viene superato dai Crazy Racoon, la formazione koreana ritorna alla vittoria dopo il leggero passo falso dello Stage 5
Quarta affermazione per Ras e soci che si riprendono lo scettro nazionale imponendo il loro dominio con tre vittorie di manche su cinque round.

Al terzo posto del ranking mondiale salgono i Made in Thailand, podio conquistato attraverso la vittoria nel torneo dell’area SEA

Le altre regioni

Il quadro delle ALGS Online Tournament # 6 fornisce elementi nuovi all’interno della scena competitiva di Apex.
Esempi sono le vittorie degli OtakusFedidos (SA), dei Lava City Boys (MEA) e gli SCAZ Black (Japan).
Primizie anche all’interno dei gironi dedicati ai team europei e del Nord America.
Nel primo si registra la prima affermazione dei GnaskeStrafeDe, formazione guidata dal danese Gnaske.
Il trio riesce ad ottenere tale affermazione grazie ad una prestazione costante per l’intera contesa mettendo un cospicuo vantaggi sui чмк, vincitori della scorsa giornata.
In Nord America, infine, affermazione degli NRG Esports, i quali ritornano al successo dopo lo stop del quinto round.
Rocket e soci battono sul fil di lana gli sola File per quattro lunghezze, distacco ottenuto grazie ai successi nel secondo e quarto set.

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Rage

RAGE GBVS Winter 2020: Spazio alla nicchia dei picchiaduro

Il movimento competitivo dedicato ai picchiaduro ha vissuto un 2020 tra la stasi e lenti …