Home / Esport / PUBG Mobile Pro League: Altri nuovi biglietti
Mobile Pro League

PUBG Mobile Pro League: Altri nuovi biglietti

La PUBG Mobile Pro League torna in scena con la penultima serie di finali regionali per decidere coloro che si sfideranno per un posto ai Mondiali.
Uno scorcio in cui sia l’Occidente che l’Oriente sono state protagonisti con la serie di ultimi atti.

Un percorso iniziato nella sfida tra Corea e Giappone, valevole per la Rivals Cup che forniva un solo posto alla sessione successiva.
Contesa in cui le formazioni di Seoul riescono a dominare la Top 5 ma a volare alla prossima fase è una compagine nipponica.
Gli BC SWELL riescono a conquistare tale obiettivo con il sorpasso all’ultima curva ai danni dei Red Pepper.
Il decimo e decisivo round, disputato su Erangel, ha permesso ai giapponesi di compiere ciò attraverso il loro settimo posto.
Un risultato discreto ma utile per la conquista del pass visto la quindicesima posizione dei Pepper che permette agli SWELL di sopravanzarli di un punto.

Dall’Estremo al Medio Oriente con il match tra le formazioni della zona MENA e quella delle South Asia.
La prima stagione del Championship di questa regione metteva a disposizione sei biglietti per il secondo step.
Lasciapassare ridotti poi a quattro vista la presenza di due formazioni che avevano già acquisito tale possibilità.
Sfida per le East Finals terminata in parità con due formazioni di entrambi i schieramenti ad acquisire la qualificazione.
Match per il Championship, invece, che registra l’affermazione dei Rico Infinity Team che riesce a conquistare il titolo attraverso gli ultimi round.
Due vittorie e due terzi posti permettono ai sauditi di staccare di tre lunghezze i nepalesi dei DRS Gaming.

Russia e Turchia sugli scudi

La serie di finali di questo scorcio all’interno delle PUBG Mobile Pro League trova conclusione con le finali della prima stagione delle Championship europee.
Nove posti a disposizione per il vecchio continente nelle finali Western, ridotte a sette a causa dell’obiettivo raggiunto in anticipo da parte di due compagini.

Uno scenario in cui Turchia e Russia si dividono equamente i posti a disposizione con la sola eccezione dei rumeni Eastern Stars
La corsa al titolo europeo, invece, si tinge dei colori dei Natus Vincere, la compagine ucraina amministra in maniera netta la leadership di campionato.
Quattro vittorie di round e quattro Top 4 solo la base con cui i gialloneri creano un divario di 44 punti dagli Unicorns of Love.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Mineski

Dota2 Mineski Masters 2021: Anticamera verso il DPC

La nuova stagione del Dota Pro Circuit sta per iniziare con i primi match delle …