Home / Esport / Valorant Challengers Series 2 Stage 2: Le prime qualifiche
Challengers

Valorant Challengers Series 2 Stage 2: Le prime qualifiche

Il percorso della Champions Tour di Valorant ha avuto come tappa del fine settimana alcuni Stage 2 delle Challengers Series 2.
Appuntamento importante quello che si è svolto lo scorso fine settimana dove in alcuni scenari sono stati erogati i primi biglietti per i playoff regionali.
Europa, Russia, Turchia e Brasile sono stati i palcoscenici di questa due giorni dove nuovi nomi conquistano la ribalta.
Esempio è ciò che accaduto nel vecchio continente dove i Fnatic conquistano il primo alloro assoluto.
Gli arancio-neri, dopo una serie di pessimi risultati, conquistano vittoria e pass per il secondo stage con la vittoria per 3-1 contro i Team Liquid.
Affermazione in cui Derke e compagni rompono gli indugi nel terzo e quarto set dove conquistano Bind e Split per 13-6 e 13-4.

Con le finaliste ad acquisire il pass per il playoff, le delusioni del palcoscenico europeo sono state gli Acend e i G2 Esports.
I vincitori del primo Masters del vecchio continente e i dominatori della prima fase della scena di Valorant dicono addio alla possibilità di volare a Reykjavik.

Il tabellone europeo

Il secondo step europeo completa la lista delle partecipanti al playoff con l’iscrizione delle qualificate provenienti da Turchia e Russia.
Lo stage 2 in quei territori vedono l’arrivo di due delle favorite alla conquista del titolo in quelle latitudini.
Il plotone turco, dopo Oxygen e Futbolist, accoglie gli BBL Esports tra le partecipanti all’anticamera dell’evento mondiale.
I gialloblu sconfiggono gli Anatolia Esports col punteggio di 3-1, imponendo il loro ritmo di gioco in tutte le fasi del match.

In Russia, i Gambit Esports si prendono una sorta di rivincita sui CrowCrowd, vincitori del primo stage, con una netta affermazione in semifinale col punteggio di 2-0.
I rosso stellati completano il tutto con la conquista del trono russo e l’accesso ai Masters, battendo in finale per 3-1 gli One Breath Gaming.

Parentesi brasiliana

Secondo step delle Challengers Series anche per il Brasile dove ha fornito i primi lasciapassare per i playoff locali.
Nessuna sorpresa in questo contesto dove le formazioni candidate a staccare il biglietto sono riuscite nel loro obiettivo.
Furia Esports, Sharks Esports, Team Vikings e Gamelanders attendono le prossime sfidanti che arriveranno dal terzo ed ultimo Challengers.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

FIBA Esports Open

FIBA Esports Open III: La prima sessione del 2021

Le FIBA Esports Open ritornano in scena con la terza edizione assoluta e la prima …