Home / Shooters / CS:GO / Blast Premier Spring Showdown: Gli ultimi due biglietti
Premier Spring Showdown

Blast Premier Spring Showdown: Gli ultimi due biglietti

Weekend importante per la scena di CS:GO con la disputa delle Blast Premier Spring Showdown.
Anticamera delle finali previste a Giugno, l’evento ha messo a disposizione gli ultimi due biglietti per tale palcoscenico.
A battagliare per la loro conquista, sedici formazioni provenienti da varie vie come la prima fase dei Group Stage o attraverso inviti.
Uno stage in cui è presente anche un pizzico d’Italia, rappresentato da Bebu ‘Bibu‘ Aadil.
L’italo-iracheno ha fatto il suo debutto in una competizione d’alto profilo con i NASR Esports, vincitori del Calyx Dune Cup.
Il loro percorso, purtroppo, trova la parola fine al primo turno dopo la sconfitta per 2-0 contro i campioni del mondo dei Gambit.

La compagine russa è una delle protagoniste delle ultime fasi dello Spring Showdown dove, nel match decisivo per il passato del turno, hanno incrociato i guantoni, nuovamente, con gli Heroic.
La rivincita della finale delle ESL Pro League Season XIII ricalca, seppur in versione ridotta, le sensazioni viste sette giorni fa.
Una sfida combattuta da ambo i lati dove, solo il terzo set, disputato su Train, ha deciso le sorti del match.
Contesa andata in favore dei Gambit, i quali ottengono il pass per le finali grazie ad una splendida seconda fase di set.
Un parziale di 9-4 permette ad Hobbit e compagni di chiudere la mappa decisiva col il risultato di 16-12.

La parte alta

Finali primaverili che, oltre ai Gambit, vedranno la presenza dei G2 Esports, protagonisti della parte alta delle Blast Premier Spring Showdown.
Molto più faticoso il percorso della formazione francese nella conquista del pass per il Main Event.
Il canovaccio del 2-1 è stato il tema portante della qualificazione di Niko e compagni di avanzare al turno successivo.
Terzo set su Inferno vinto per 16-12 contro gli OG dopo una prima maratona su Nuke conclusa in loro favore col risultato di 25-23.
Altri supplementari, disputati ancora una volta su Nuke, permettono ai samurai di battere il Team Spirit col punteggio di 19-17.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

FIBA Esports Open

FIBA Esports Open III: La prima sessione del 2021

Le FIBA Esports Open ritornano in scena con la terza edizione assoluta e la prima …