Home / Esport / Overwatch Contenders: il primo passo del The Gauntlet
Gauntlet

Overwatch Contenders: il primo passo del The Gauntlet

La stagione della seconda lega di Overwatch sta per svolgere al termine con lo svolgimento del loro “mondiale”.
Le Overwatch Contenders: The Gauntlet rappresentano l’ultimo step in cui i risultati delle due sessioni confluiscono all’interno di esso.
In tal contesto, quattro sono le regioni protagoniste rispetto alle sei che finora erano presenti durante le fasi precedenti.
Un percorso che ha nel Sud America il suo prologo, regione in cui non si è stato un team capace d’imporre il proprio dominio.
Majestados e Dignity si sono divisi gli allori delle due sessioni, un pareggio che trova nel The Gauntlet l’occasione per stabilire le gerarchie continentali.
Sfida che, si presumeva, essere l’ultimo atto della rassegna ma che si è disputata solo in semifinale, ciò dovuto al secondo posto dei Majestados nel girone A.

Contesa tra le due favorite che ha trovato il punto di svolta nel quinto set su Oasis (modalità Control) dove i Majestados conquistano la mappa per 2-0.
Vittoria che permette loro di prendere quel vantaggio necessario per  accedere in finale, avvenuta dopo la vittoria su Numbani (Hybrid).
Regnanti che, nell’ultimo atto del The Gauntlet sudamericano, hanno affrontano i War Pigs, vincitori nell’altra semifinale per 4-2 sui Mulecada do ben.

Aspettative non rispettate

Finale in cui, i favoriti del pronostico, erano in favore dei vincitori della prima stagione dei Contenders, aspettative le quali non sono state rispettate.
I War Pigs si mostrano molto più preparati alla sfida imponendo il loro ritmo di gioco sin dalle prime fasi della contesa.
Dimostrazione di ciò è il 3-0 iniziale con cui il team brasiliano mette alle strette i ben più quotati avversari, i quali ottengono una reazione d’orgoglio portando il match sul 3-2.
Canto del cigno per gli Noble, i quali su Einchewalde (Hybrid) scompaiono dalla sfida lasciando campo libero ai Pigs di conquistare la mappa per 3-0 e di vincere il The Gauntlet per 4-2. 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

PG Nationals Spring 2021

PG Nationals Spring 2021: Calcio d’inizio

Il fischio dell’arbitro PG Esports è il segnale, le PG Nationals Spring 2021 sono ufficialmente …