Home / Shooters / Call of Duty / CoD League 2020 – London Stage: Cacciatori all’attacco
Week 6

CoD League 2020 – London Stage: Cacciatori all’attacco

Dalla fredda Minnesota all’austera Londra, la CoD League 2020 fa tappa nella capitale inglese per la seconda settimane di partite.
La Copper Box Arena è stato il palcoscenico delle sfide tra gli otto team della CoD League presenti in terra inglese nonché una tappa del circuito Challenge.
Tale competizione ha visto la presenza anche del team Qlash il cui roster presente in Inghilterra era formato da Kolgaa-Predax-Blade-Biso e Dixblo.
Per il quintetto azzurro, l’avventura londinese termina al sedicesimo posto con la sconfitta contro gli Oblained Esports per 3-0.
Una seconda tappa Challenge che vede la riconferma dei Singularity che, dopo il successo negli States, conquistano la platea londinese.
In finale, il team britannico sconfiggono gli TrainHard Esports col punteggio di 3-0 consolidandosi in vetta al campionato.

La doppietta dei cacciatori

Non solo i Singularity ma anche un altro team ha realizzato una doppietta replicando la vittoria del debutto della CoD League 2020.
I Chicago Huntsmen si confermano come formazione da battere in questo primo scorcio di stagione.
Sullo stage londinese, FormaL e compagni hanno mostrato vari aspetti della loro stile di gioco nelle vari match disputati.
Dal dominio assoluto nel prima sfida contro i Dallas Empire alla sofferta vittoria al quinto set nella semifinale contro i Paris Legion sino alla vittoria senza possibilità di risposta contro gli stessi Empire.
Un 3-0 secco che consente ai rappresentanti della Windy City di consolidar il primato in classifica con 70 punti.

La CoD League ritornerà con la tappa di Altanta dove i locali FaZe ospiteranno altri sette team dal 22 al 23 Febbraio.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Pakistan

Da Malta al Pakistan: La famiglia IESF si allarga

L’espansione della IESF continua senza sosta mentre sono in corso le qualifiche regionali per il …