Home / Shooters / Call of Duty / Activision Blizzard lancia il franchising anche per Call of Duty esport

Activision Blizzard lancia il franchising anche per Call of Duty esport

Le leghe più importanti stanno seguendo il modello lanciato da Activision Blizzard per la Overwatch League. Il destino del franchising potrebbe lambire anche le coste di Call of Duty a partire dal prossimo anno.
Secondo quando riporta ESPN, Activision Blizzard avrebbe iniziato le procedure di vendita degli slot per la prossima Pro League, la prima con una simile struttura. Le città interessate dovranno sborsare 25 milioni di dollari per ottenere uno dei sedici posti disponibili, con diritto di precedenza verso i team già presenti.

L’attuale Pro League prevede un sistema di promozioni/retrocessioni che potrebbe essere eliminato con la fine della stagione in corso, come già visto in altri campionati. Rimane invece invariata la location della competizione, ossia la MLG Arena di Columbus, acquisita all’inizio del 2016  per 46 milioni di dollari.

Commenti

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

PG Nationals Vigorsol

PG Nationals Vigorsol Beats Spring 2019: quarti di finale

L’attesa è finita. Il PG Nationals Vigorsol Beats Spring Split 2019 entra nella fase calda …