Home / CGC / Operazione Apocalisse è la nuova espansione di Hearthstone

Operazione Apocalisse è la nuova espansione di Hearthstone

Operazione Apocalisse (Boomsday Project) è il titolo della nuova espansione di Hearthstone, il cui video è stato mostrato (o forse dovrei direi che è trapelato?) proprio ieri. Il tema dell’espansione riguarda una serie di esperimenti e progetti condotti da una squadra di scienziati capitanata da una una vecchia conoscenza: il Dr. Boom.

Nuove carte e meccaniche

Il video non mira a presentare solo il tema dell’espansione, ma anche a mostrare qualche nuova carta che porta con sé anche qualche nuova meccanica, ma andiamo a vedere:

Myra’s Unstable Element è la carta che ci presenta la nuova categoria di leggendarie che ogni classe riceverà in questa espansione: le magie leggendarie.

Questo tipo di carta mira a fornire un effetto quasi fuori dagli schemi, come questa del Rogue che ti permette di pescare l’intero mazzo. L’ideale sarebbe utilizzarla in un mazzo aggressivo dove non ti interessa se bruci “qualche” carta; un effetto simile e vagamente paragonabile potrebbe essere quello di Aluneth, l’arma del mago.

Biology Project è una nuova magia del Druid e una nuova categoria di carta: le carte progetto.

Questo tipo di carte mira a beneficiare entrambi i giocatori, ma nel caso di questa Comune, il Druid potrà beneficiare dei due Cristalli di Mana extra da subito, l’ideale per una Ultimate Infestation molto veloce.

Spider Bomb è un minion che introduce la nuova meccanica di questa espansione: Magnetic.

La carta con Magnetic, se posta alla sinistra di un Mech, si fonderà ad esso donandogli le sue statistiche di attacco, Salute ed eventuali effetti. Se non si volesse fonderlo, basterà posizionare il minion con Magnetic alla destra del Mech. Un’idea sicuramente interessante che promuove il posizionamento in campo di alcuni minion. Ci sarà da vedere quanti Mech fornirà questa espansione da sommare ai pochi già esistenti (in Standard).

 

Omega Defender è il minion che introduce un’altra nuova meccanica, questa volta senza una parola chiave a rappresentarla, ma che comunque rappresenta un tema dell’espansione: l’Omega Project.

Queste carte hanno delle buone statistiche e abilità, ma ne guadagnano altre se vengono giocate quando abbiamo dieci mana. Una meccanica che sicuramente promette bene da subito.

Per concludere, viene presentato anche uno degli scienziati del team del Dr. Boom: Electra Stormsurge. Il suo effetto sembra davvero interessante e data l’assenza della dicitura “Bersagli scelti a caso” fa pensare che il bersaglio della seconda magia sarà lo stesso della prima, già molto forte così senza pensare che dovrà essere rivelata una magia leggendaria dello Shaman.

 

Oltre a queste carte, si è anche intravisto il nuovo Dr. Boom, che sembra essere stato rinominato “Dr. Boom, Mad Genius” e sarà una nuova carta Eroe del Warrior.

Preordini e data di uscita

L’espansione è già disponibile al preordine. Sarà possibile acquistare, separatamente o assieme, due Bundle:

Normal Pre-Order:

  • 50 Pacchetti della nuova espansione: Operazione Apocalisse
  • Una leggendaria dorata casuale
  • Il dorso di Mecha-Jaraxxus

MEGA-BUNDLE:

  • Tutto il contenuto del Normal Pre-Order
  • 30 Pacchetti addizionali
  • La nuova Skin Eroe del Warlock: Mecha-Jaraxxus

 

 

La presentazione di nuove carte della seconda espansione dell’Anno del Corvo, “Operazione Apocalisse” comincerà dal 23 Luglio alle 19 sul canale Twitch ufficiale di Hearthstone. Ogni giorno ne saranno rivelate di nuove fino alla data di uscita dell’espansione – il 7 Agosto – nella quale riceveremo tutti 3 pacchetti e una leggendaria casuale.

Commenti

Altre info su Andrea Capone

Appassionato sin da piccolo di videogiochi e giochi di carte, si ritrova ora a scrivere di videogiochi di carte! I giochi di riflessione sono la sua passione e vorrebbe crearne uno in futuro!

Controlla anche

ultras

Svizzera: gli ultras del team Young Boys protestano contro l’esport

Parlare di club calcistici che si interessano agli esport è diventato argomento quasi quotidiano. Sempre …