Home / FPS / I We Have Org di Midna si qualificano per gli Overwatch Contenders

I We Have Org di Midna si qualificano per gli Overwatch Contenders

Lorenzo “Midna” Nulli sarà il primo giocatore italiano a competere negli Overwatch Contenders europei.
Il diciannovenne, insieme al suo team We Have Org, ha vinto proprio questo pomeriggio il penultimo scontro del torneo, assicurandosi un posto nella prima metà della leaderboard con 5 vittorie e una sconfitta.

La partita ha tenuto col fiato sospeso il pubblico per tutta la sua durata. Raggiunto il 2-2 contro gli avversari One.PoinT, infatti, si è reso necessario il quinto set su Nepal, vinto da Midna e compagni per 2-0.

Non dovremo attendere molto per poter godere appieno di questo storico risultato. La seconda stagione dei Contenders 2018 comincerà infatti il 2 luglio e durerà fino alla prima metà di settembre. La competizione verrà trasmessa sul canale Twitch ufficiale.

Nulla da fare per i MorningStars

Sfuma invece il sogno di avere anche un’intera organizzazione italiana all’interno della competizione. I MorningStars Blue, dopo le due sconfitte della scorsa settimana, replicano l’amaro risultato anche con i Bazooka Puppiez.
Questo li fa scivolare nella seconda metà della classifica, a quota 2-4, lontano dalla Top4.

«Non faremo finta di non aver subito il colpo» ha dichiarato la squadra attraverso la sua pagina Facebook. «Tutti sanno quanto questo progetto sia stato preso a cuore non solo dai giocatori ma anche da tutto lo staff e da voi che ci avete sempre sostenuti. Adesso lo sconforto è tanto e questo è probabilmente il momento più difficile per reagire, ma proprio alla luce di ciò ci si deve rialzare. Ricominciare a lavorare e imparare anche da questi eventi che tutti vorremmo evitare. Siamo arrivati fin qui e non ci arrenderemo adesso!»

Domani si disputeranno gli ultimi 4 match del torneo. C’è ancora un posto disponibile per la serie cadetta di Overwatch, conteso tra One.PoinT e Team Singularity. Le due formazioni se la vedranno, rispettivamente, con gli stessi MorningStars e con i That’s a Disband (anch’essi eliminati anzitempo).

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

Artifact: il nuovo gioco di carte di casa Valve inaugura il suo sito ufficiale

Oggi è stato inaugurato il nuovo sito di Artifact, il GCC di casa Valve che …