Home / FPS / League e Open Division protagoniste dell’ultimo weekend di Overwatch

League e Open Division protagoniste dell’ultimo weekend di Overwatch

Un altro fine settimana all’insegna dell’FPS Bizzard è giunto al termine. Protagonisti assoluti non solo i team della Overwatch League, attualmente impegnati nello stage 4 del campionato, ma anche le squadre iscritte alla Open Division.

OWL: New York da record

Con 14 mappe su 16 vinte in 2 settimane, i NYXL continuano la loro corsa spedita verso i playoff della stagione inaugurale. Nessuno sembra ormai in grado di fermarli, nonostante ormai si siano già assicurati il posto d’onore nel gran finale di questa estate, che si terrà proprio a New York. A tallonarli troviamo i due team di Los Angeles, anch’essi a punteggio pieno, e i Philadelphia Fusion (con 3 vittorie e 1 sconfitta).

Un’atmosfera nettamente diversa si respira, invece, in casa Uprising. La formazione di Boston è ormai al 4° posto in classifica generale, ma in questa quarta fase deve ancora mettere a segno la sua prima vittoria. Le ultime due sconfitte (per mano di Fuel e Valiant) hanno fatto precipitare i blu in coda nella leaderboard dello stage, insieme agli altrettanto sfortunati Seoul Dynasty (sconfitti dai connazionali degli Excelsior e degli Spitifire), ai Dragons e ai Mayhem.

overwatch league e open division

La stabilità, in cima, è comunque tutt’altro che raggiunta. Ben 4 team rimangono all’inseguimento del quartetto di punta, intenzionati a staccare un biglietto almeno per l’ultimo title match di stagione.
A guidare l’inseguimento i rinati Dallas Fuel, finiti alle spalle di Philly solo a causa della differenza di mappe vinte. Poco più in basso, con 2 vittorie e due sconfitte, San Francisco Shock, Houston Outlaws e London Spitfire.

Questi ultimi sono riusciti a rimediare al disastroso esordio della week 1 con due vittorie e si preparano a un eventuale fase playoff rimodellando il proprio roster. A finire negli inattivi nella squadra europea sono stati ben 4 membri: Jo “HaGoPeun” Heyon-woo, Hwang “TiZi” Jang-hyeon, Seong “WooHyaL” Seung-hyun, e Lee “Hooreg” Dong-eun.

«Credetemi quando dico che è stata una decisione difficilissima», ha dichiarato la general manager Susie Kim. «Questi 4 giocatori NON sono materiale da panchina. Sono incredibilmente talentuosi e si meritano di poter brillare. Abbiamo deciso di fare questo annuncio così da permettere loro di trovare delle nuove squadre velocemente, senza privarli della sicurezza economica che deriva dallo stare sotto il banner degli Spitfire».

Open Division: i Blue agguantano il 2° seed

Dopo essere arrivati in Top4 nella giornata di ieri, i MorningStars Blue hanno proseguito con gli ultimi match della Open Division. In ballo il seed di accesso ai prossimi Contenders Trials, che si giocheranno tra 2 settimane.
Purtroppo i Northern Light hanno fatto perdere l’imbattibilità alla squadra italiana. Un primo 3-2 ha catapultato i Samsung in loser’s bracket, dove hanno affrontato e sconfitto gli One.PoinT. Il successivo 4-1 nel gran finale ha infine spinto i Blue al secondo posto assoluto della competizione.

La classifica finale della divisione EU è dunque la seguente:

  1. Northern Light
  2. MorningStars Blue
  3. One.PoinT
  4. Augmented Authority

Insieme agli Open del Vecchio Continente si sono conclusi anche quelli di Australia, Corea e regione Pacifico. Ad arrivare ai rispettivi Trials sono stati i seguenti team:

  • Australia: INTerstella, Bin Chickens, Peeps Angels e Teengrazpers
  • Corea: GC Busan WAVE, Armament, Frecia e BM Hawk
  • Pacific: We Love Gaming KR, CYCLOPS athlete gaming, Incipience e Gamecoach Academy

Ancora aperta invece la competizione in Nord America e Sud America. I primi 4 seed verranno decisi nei match che si giocheranno questa notte.

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

Invictus Gaming e G2 Esports

Invictus Gaming e G2 Esports sono le prime semifinaliste dei Worlds 2018

Dopo due sfide al cardiopalma, Invictus Gaming e G2 Esports sono le prime due squadre …