Home / FPS / Una One Night Cup di Overwatch per “Noi da grandi”

Una One Night Cup di Overwatch per “Noi da grandi”

“Play For Fun, Play To Beat!”. Questo è il motto scelto per un’occasione davvero importante come quella della prossima One Night Cup di Overwatch.
L’evento in questione – che si terrà il 28 marzo a partire dalle ore 20:30 – non sarà, infatti, un semplice torneo tra 8 delle squadre di punta italiane dell’FPS Blizzard. La parola d’ordine della serata non sarà vincere, bensì donare.

Con “Noi da grandi”

La One Night Cup sarà trasmessa interamente su Twitch e avrà lo scopo di raccogliere donazioni a favore di “Noi da grandi”. L’associazione nasce a Empoli nel 2008 su iniziativa di genitori di ragazzi portatori di handicap. L’obiettivo è quello di far acquisire ai giovani le competenze necessarie per raggiungere la piena autonomia.

La serata di beneficenza è promossa da Beat Gaming (acronimo di “Building Events And Training”) e dal partner ufficiale Female Esports. Beat è una A.S.D. nata nel 2018 per promuovere e diffondere la cultura videludica e dell’esport. Il suo scopo fondamentale sarà anche quello del torneo stesso: diffondere i valori di divertimento e sana competizione, parità e unione, condivisione e sostegno.

L’idea di organizzare un evento di beneficenza è nata dalla volontà di associare un importante significato a un classico evento di eSports “for fun” e, al contempo, sensibilizzare i ragazzi che partecipano e seguono questi eventi verso realtà differenti che necessitano di aiuto e attenzione. Il messaggio che vogliamo trasmettere è che basta poco per fare tanto per gli altri.
Abbiamo scelto Overwatch come gioco rappresentativo perché uno dei messaggi trasmessi da Blizzard è rivolto all’interesse e al rispetto per la diversità che è intesa come punto di forza all’interno di un gruppo che collabora.

One Night Cup di Overwatch

La serata potrà vantare la partecipazione di importanti ospiti appartenenti al mondo dell’esport, con i quali si chiacchiererà tra un match e l’altro, che verranno rivelati in questi giorni.
Alla One Night Cup parteciperanno 8 team appartenenti alle migliori organizzazioni italiane, tra cui Qlash, Esox Multigaming, HellGamingManguste eSports, Firewall Gaming e Unique.

Le partite saranno 6 vs 6, a eliminazione diretta in un unico round e saranno tutte interamente commentate dallo staff di Beat. Durante la serata sarà possibile per chiunque poter donare a propria scelta in favore dell’associazione.

Commenti

Altre info su Erica Mura

Dopo aver terminato i suoi studi in giornalismo continua a stare ore a giocare al PC, ma con meno sensi di colpa. Adora i videogame perché ama immergersi nelle atmosfere magiche di qualsiasi mondo fantasy - da Lordran a Runeterra, da Atreia alla Sardegna. Dal cibo, sua altra grande passione, ha portato all'interno delle sue esperienze videoludiche la predilezione per il sale.

Controlla anche

North American Regional Final

Punk vince le SFV North American Regional Final nel nuovo weekend FGC

Ogni settimana ci stiamo ritrovando a aprire questa piccola rubrica menzionando quanto movimento ci sia …