Home / News / E.T. è il campione di The King of Fighters XIV all’EVO 2017

E.T. è il campione di The King of Fighters XIV all’EVO 2017

Il primo giorno di competizioni si è concluso e, con esso, è stato incoronato anche il campione di The King of Fighters XIV all’EVO 2017.

L’atmosfera è stata elettrizzante al Mandala Bay di Las Vegas Nevada. 376 fra i migliori giocatori al mondo si sono sfidati per vincere il più prestigioso torneo al mondo di KoF. Ad incentivare i pro a partecipare ha contribuito anche la scelta di incrementare il montepremi totale avvenuta all’ultimo minuto. Atlus ed SNK, sviluppatori e produttori del gioco, hanno messo sul tavolo ben 14 mila dollari che sono andati a sommarsi al montepremi complessivo. Al primo classificato è spettato, secondo le regole dell’EVO, il 60% della somma complessiva. Al secondo il 20%.

La pecora nera della serie

All’uscita il picchiaduro ha ricevuto diverse critiche per la decisione di usare modelli 3D molto diversi dalla precedente amata iterazione. Il passaggio da Cell Shading a modelli tridimensionali ha certamente pesato sul pubblico abituato alla maggiore elasticità ed esplosività offerta da personaggi più cartooneschi. E non ha certamente aiutato il fatto che il gioco vantasse un livello grafico degno dei migliori titoli PS2.

Una patch rilasciata l’11 gennaio ha migliorato parecchio la qualità visiva del picchiaduro. Il gioco con il tempo ha riottenuto l’apprezzamento di buona parte dei fan della serie. Non più distratti dal pessimo livello di qualità grafica, molti sono arrivati ad apprezzare le pure meccaniche offerte dal titolo.

All’EVO tutto può accadere

Il torneo di The King of Fighters XIV all’EVO 2017 è stato pieno di sorprese. Ad approdare alle fasi finali dal Winner Bracket sono stati:

  • KCO | Luis Cha (Messico)
  • Qanba x Do | Xiaohai (Cina)
  • GCCM | PK | White-AshX (Pakistan)
  • Huomao/DE | E.T. (Taiwan)

Dal losers bracket, invece, sono arrivati:

  • ARCADESHOCK | REYNALD (migliore degli americani)
  • Huomao | ZJZ (Taiwan)
  • SANWA | M’ (giappone)
  • TC | PAKO (Messico)

Ben pochi avrebbero pronosticato l’esito delle semifinali. Non arrivano alle top 8 alcuni dei giocatori più famosi come MAD_KoF (presente per 3 anni nella top 8). Le ultime fasi del torneo non hanno però subito la mancanza dei nomi illustri della scena. I finalisti di The King of Fighters XIV all’EVO 2017 hanno offerto emozioni e spettacolo.

A raggiungere la vetta e venire incoronato campione dell’evento è stato E.T.. Il taiwanse, dopo aver raggiunto la Gran Finale imbattuto, si è scontrato contro la perseveranza del veterano Xiaohai. Il cinese ha raggiunto le finali di gran carriera dopo essersi vendicato della sconfitta subita da Luis Cha che lo aveva spedito nel Loser Bracket per 3-0.

L’ultimo match del torneo è stato molto tirato e, dopo un vantaggio iniziale di 2 set a 0, E.T. è stato recuperato dall’avversario. Il comeback di Xiaohai è quasi diventato realtà ma, con il sangue freddo degno di un vero campione, il taiwanese è riuscito a intascare la terza vittoria nell’ultimo incontro. Decisivo lo scontro finale, dove E.T. è riuscito a battere con Daimon il temutissimo Iori di Xiaohai.

Commenti

Altre info su Datza

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

faceit

FACEIT organizzerà il prossimo Major di CS:GO a Londra

Con ancora in mente lo spettacolo di Boston, non si può non esultare per l’ultima …