Home / FPS / Call of Duty / CWL Sheffield: Epsilon eSports inarrestabili

CWL Sheffield: Epsilon eSports inarrestabili

Il Call of Duty World League ha fatto di nuovo tappa nel Regno Unito. Lo scorso fine settimana è stata la città di Sheffield a ospitare le migliori squadre europee. Il CWL Sheffield organizzato da European Gaming League (EGL) ha messo in palio 10 mila punti CWL Pro per ogni giocatore del team vincitore e un montepremi complessivo di 25 mila dollari.

A ottenere un invito diretto all’evento del South Yorkshire i 12 team con più CWL Pro Point. In ordine:

  • Epsilon eSports
  • Red Reserve EU
  • Fnatic
  • Millenium
  • Elevate EU
  • eRa Eternity EU
  • Team Vitality
  • Supremacy
  • Team MRN Black
  • District Red
  • Zealous eSports
  • Opulent eSports

Gli ultimi 4 posti disponibili sono stati occupati dalle squadre in grado di spuntarla nell’Open Bracket. A completare la rosa dei team partecipanti alla seconda fase del torneo son stati:

  • U4X eSports
  • Team MRN
  • Vendetta
  • Eraiize Gaming

Un dominio assoluto

La fase Pool Play si è rivelata spietata per i team arrivati fin qui dall’Open Bracket. Nessuna delle squadre è riuscita a raggiungere i primi posti durante questa fase del torneo. Tuttavia i loro sforzi non sono passati inosservati. Vendetta ed Eraiize Gaming son riuscite a portare a casa una vittoria, grazie alla quale si classificano 3 nei rispettivi gruppi.

La fase finale del torneo, la Championship Bracket, si è svolta più o meno nel modo in cui ci si aspettava. I quotatissimi Epsilon eSports hanno dominato il Winners Bracket nello stesso modo in cui avevano schiacciato la competizione del proprio gruppo la fase precedente. Nemmeno i Red Reserve EU e i Fnatic sono riusciti a fermare la travolgente corsa dei compatrioti inglesi. Gli Epsilon hanno eliminato entrambi i team in semifinale e finale del winners bracket per 3 a 1. Nel Losers Bracket i Red EU hanno sconfitto i Supremacy, sono andati a scontrarsi direttamente contro i Fnatic e hanno ottenuto la possibilità di sfidare nuovamente gli Epsilon eSports.

La prima partita della serie si è tenuta su Scorch nella modalità Harpoint. Nonostante l’ottimo inizio, i Red Reserve EU non sono riusciti a portare a casa l’incontro, facendosi rimontare e concludendo 186 a 250. Da quel punto in avanti la strada si è spianata per gli Epsilon, che hanno intascato con facilità le due mappe successive (Crusher e Trowback). Dando sfoggio della propria innegabile abilità, David “Dqvee” Davies, Stephen “Vortex” Allen, Billy “Hawqeh” Harris e Joshua-Lee “Joshh” Shephard hanno così vinto il CWL Sheffield e ben 10 mila dollari.

Commenti

Altre info su Datza

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Yiannis Exarchos

Per Yiannis Exarchos gli esport potrebbero trovare casa nel Canale Olimpico

In un’intervista a Reuters, il direttore esecutivo del Canale Olimpico Yiannis Exarchos si è nuovamente espresso in …