Home / CGC / Finale EIC 2017 Hearthstone – L’aggressività premia

Finale EIC 2017 Hearthstone – L’aggressività premia

Come conclusione del weekend targato ESL Italia, ieri si è disputata la finale EIC 2017 Hearthstone tra Alessandro Pap dei GSF e Fonzy dei Co-Hop.

I due professionisti ci hanno offerto un incontro parecchio entusiasmante in formato Conquest BO5 che andremo subito ad analizzare.

 

Match 1

Elemental Shaman (Alessandro Pap) VS Aggro Druid (Fonzy)

Inizialmente il match sembrava a favore dell’Aggro Druid che, con buone pescate e una quasi perfetta sinergia, aggredisce lo Shaman mettendolo sotto pressione.

A soli 3HP dalla disfatta, Alessandro Pap riesce finalmente ad ingranare sfruttando la sinergia dei suoi Elemental, recuperando terreno e finendo Fonzy con un Bloodlust.

Alessandro Pap 1 – Fonzy 0.

Match 2

Burn Mage (Alessandro Pap) VS Aggro Druid (Fonzy)

Fonzy riesce finalmente a sfogare l’aggressività del Druid contro un Burn Mage che non parte benissimo.

Difatti non viene pescata nessuna Arcanologist, ma tutti i Secret e Pap fallisce a difendersi nei primi turni e si vede costretto a cedere la vittoria a Fonzy.

Alessandro Pap 1 – Fonzy 1.

Match 3

Burn Mage (Alessandro Pap) VS Face Hunter (Fonzy)

Questo match ci offre un frenetico cambio di risposte e di buone letture da parte di entrambi i giocatori, specialmente in vista di una possibile giocata di Meteor di Alessandro Pap, che alla fine riesce ad assestare in modo decisivo e incisivo per gli esiti della partita.

Dopo un recupero, grazie ad Alexstraza, Fonzy non riesce più ad assestare danni ingenti e decide di arrendersi.

Alessandro Pap 2 – Fonzy 1.

Match 4

Murloc Paladin (Alessandro Pap) VS Face Hunter (Fonzy)

Fonzy mette subito in difficoltà il suo avversario con una Scavenging Hyena di secondo turno che cresce subito.

La rimonta da parte di Pap verso il 6° turno è sembrata comunque possibile, ma Fonzy aveva già un Killing Comand accompagnato dall’Hero Power dell’Hunter per concludere la partita e pareggiare i conti.

Alessandro Pap 2 – Fonzy 2.

Match 5

Murloc Paladin (Alessandro Pap) VS Token Shaman (Fonzy)

Alessandro Pap domina questa partita avendo in mano due copie di Consacration che gli danno sicurezza e nemmeno l’Evolve sul Doppelgangster riesce a tenere testa all’esercito che il Paladin si è creato.

Alessandro Pap 3 – Fonzy 2.

Match 6

Jade Druid (Alessandro Pap) VS Pirate Warrior (Fonzy)

Partita a senso unico in favore di Fonzy che gioca in curva e ottiene tutte le carte necessarie per una partita estremamente veloce, contro un Jade Druid che non vede le carte necessarie per resistere.

Alessandro Pap 3 – Fonzy 3.

Match 7

Jade Druid (Alessandro Pap) VS Secret Mage (Fonzy)

Il Jade Druid si dimostra essere l’anello debole contro la linea aggressiva di mazzi che Fonzy ha deciso di portare in questo importante torneo.

Infatti, Alessandro Pap si vede costretto ad arrendersi di fronte all’incredibile muraglia di minion che Fonzy è riuscito a costruire in pochi turni e che il Druid fatica a gestire.

Alessandro Pap 3 – Fonzy 4.

Match 8

Quest Rogue (Alessandro Pap) VS Token Shaman (Fonzy)

Fonzy afferma subito la sua presenza sul campo con numerosi minion che il Rogue di Pap non riesce a contenere e, infine riesce ad evolvere anche un’armata di Doppelgangster per confermarsi campione di questa serie di partite.

finale EIC 2017 Hearthstone

Quindi con un sudato 5 a 3, Fonzy si porta a casa la vittoria e i 390€ messi in palio in questa finale EIC 2017 Hearthstone tenutasi alla Microsoft House a Milano.

Se vi foste persi la finalissima, ricordiamo che è possibile trovarla nel canale Twitch ufficiale di ESL Italia .

Commenti

Altre info su Andrea Capone

Appassionato sin da piccolo di videogiochi e giochi di carte, si ritrova ora a scrivere di videogiochi di carte! I giochi di riflessione sono la sua passione e vorrebbe crearne uno in futuro!

Controlla anche

Blizzard non lascia, ma rilancia: annunciate le Starcraft Remastered Series

L’onda lunga delle Korean Starcraft Series non si è fatta attendere. A una settimana dall’annuncio …