Home / News / Combo Breaker 2017: una grande kermesse di picchiaduro

Combo Breaker 2017: una grande kermesse di picchiaduro

Le grandi fiere sono sempre state un importante punto di ritrovo per le comunità dei picchiaduro. Il Combo Breaker 2017 ha consolidato la tradizione e ha offerto al mondo una serie di tornei di ottima qualità.

La convention si è tenuta l’ultima settimana del mese di maggio, dal venerdì 26 a domenica 28. L’evento si è  tenuto in concomitanza con il Memorial Day, giorno in cui l’America festeggia i propri caduti in guerra. Durante l’arco di queste tre giornate il Mega Center del Pheasant Run Resort di St. Charles (Illinois) ha fatto da teatro a uno spaventoso numero di tornei ai quali hanno partecipato stelle dei fighting game provenienti da tutto il mondo.

Una miriade di sfide

Andare ad elencare tutto ciò che è successo durante la convention sarebbe purtroppo impossibile. Ogni singolo tornei svoltosi ha seguito il format a doppia eliminazione e offerto svariati giorni interi di combattimento. Ecco comunque un assaggio delle fasi finali di alcuni dei tornei.

Iniziamo da Street Fighter V. Dopo esser stato sconfitto nella winner final Du “NuckleDu” Dang dei team Liquid, ha battuto nella loser final Bryant “SMUG” Huggin. L’America torna a competere in gran final contro Darryl S. Lewis, in arte Snake Eyez del team Redbull. Le ultime partite del torneo hanno offerto uno scontro che si rinnova ormai da decenni: Zangief contro Guile (escludendo la volta in cui Eyez ha preferito Akuma). I giocatori hanno entrambi mostrato un’ottima performance e di meritare la propria fama. A spuntarla è stato alla fine NuckleDu, che ha vinto l’ultimo set per 3 a 2 battendo in rimonta il più acclamato Zangief al mondo.

Combo Breaker 2017
Immagine di Capcom Pro Tour

Il torneo di Tekken 7 è stato invece dominato dal Team Echo Fox. In finale si sono sfidati i due coreani Kim “JDCR” Hyunjin e Choi “Saint” Jinwoo. Dopo un inizio scoppiettante in cui quest’ultimo ha dominato con il suo Jack-7, JDCR è corso ai ripari. Lo scambio di Heihachi per Dragunov si è rivelato la scelta migliore. Il coreano è riuscito a riportare il torneo in una situazione di parità, sconfiggendo il connazionale che non aveva finora ancora perso. Saint ha combattuto duramente, ma è stato sconfitto una seconda volta di misura e JDCR è tornato così a casa vincitore.

Una miriade di campioni

Il premier event di Injustice 2 viene portato a casa da Dominique “SonicFox” Mclean degli Echo Fox, che con il suo Black Adam ha sconfitto 3 a 2 nelle Grand Final l’Atrocitus di Sayed “Tekken Master” Ahmed.

Il giocatore dei Nasr Esports ha comunque avuto la sua rivincita nel torneo dell’altro gioco Nether Realm, Mortal Kombat XL, sconfiggendo Mo “SylverRye” Amaechi nella Grand Final.

Anche il picchiaduro di casa Nintendo ha fattp la sua comparsa al Combo Breaker 2017. Il torneo singolo di Super Smash Bros Wii U si è concluso con la vittoria di Eric “ESAM” Lew su John Goldberg, in arte John Numbers. L’evento di coppia ha immortalato come campioni di nuovo ESAM e Jestise “MVD” Negron.

Gli altri giocatori classificatisi al primo posto nelle proprie competizioni sono stati: Dogura su Guilty Gear Xrd Rev2, Valoraxe su Killer Instinct: Season 3, SonicFox su Skullgirls: 2nd Encore,  NyChrisG su Ultimate Marvel vs Capcom 3, Reynald in The King of Fighters XIV, Kazmer su Mystery Game Tournament, SKD su BlazBlue: Central Fiction, Damdai in Super Street Fighter II Turbo, Duke su Melee Singles, Kels e Vro in Melee Doubles, MightyMar in Vampire Savior, MoneyMuffins su Soul Calibur 2 HD, NoeL in Brawlhalla 1vs1 e Bas su Capcom vs SNK 2.

 

 

 

Commenti

Altre info su Gian Filippo Saba

Avido giocatore di qualsiasi genere possibile. Alto 1 metro e 80, pesante quanto un ramoscello d'ulivo, è fortemente convinto che la bravura ai videogames sia direttamente collegata al proprio indice di massa corporea. Nonostante ciò pensa ugualmente di esser il Prescelto in virtù di un sogno rivelatore avuto alla tenera età di 6 anni, in cui Crash Bandicoot gli rivelò i segreti del mondo videoludico.

Controlla anche

Ben Brode lascia la Blizzard

È di ieri sera la notizia che ha lasciato i giocatori di Hearthstone a bocca …