Home / News / Reynor mostra i muscoli: dominato il Level Up Tournament

Reynor mostra i muscoli: dominato il Level Up Tournament

Per lo scrivente è un onore ed una grande emozione battere a macchina questo articolo, non solo perché Riccardo “Reynor” Romiti è stato un mio ex compagno di team ai tempi degli Aces of Spades, ma anche perchè lo ritengo un amico virtuale, di quelli che si incontrano con mouse e tastiera.

Ricordo l’impegno, le ore passate in ladder, ad inseguire la Master, poi sempre più in alto, dove volano le aquile, all’inseguimento di quella stella più luminosa che si chiama GM, ottenuta a soli 12 anni, sorprendendo tutti, sorprendendo il mondo.

wfru32x

Per lo scrivente è un onore ed una grande emozione mettere nero su bianco e parlare di un Campione umile, che alle parole ha preferito i fatti e la concretezza dei risultati, che ha scelto un percorso difficile e arduo gettandosi a capofitto nell’immenso “mare magnum” del bigottismo italiano che con vigore impetuoso limita il nostro amato eSport.

Riccardo “Reynor” Romiti, nessuno come lui!

Reynor ieri, nel Level Up Tournament organizzato dai Tes Gaming in collaborazione con la Sala Lan Level Up, ha dimostrato di essere il giocatore più forte, ha mostrato i muscoli, ha mostrato la volontà di dare un segnale forte a tutto il movimento italiano.

Nemmeno il ritorno di un mostro sacro come StarEagle, che per età potrebbe essere suo padre e che ha messo in mostra due generazioni a confronto dell’eSports italiano, hanno impedito al giocatore toscano dei True eSports di vincerle tutte.

Il gioco di Reynor è limpido, poche o addirittura nulle sono le sbavature, dove non arriva il creep ci sono overlord o ling, il multitasking è il marchio di fabbrica di questo piccolo e grande Campione, 15 W – 0 L, segna il tabellino finale, una marcia trionfale.

Dopo Reynor, inizia la vera bagarre, accesa è la lotta per il secondo posto, StarEagle cade sul più bello contro RuinBlaster in un drammatico TvT finito 2-1 in favore del siciliano, ed è allora compito di Vincent (VeniVidiVins) provare l’impossibile contro Reynor nella finale, partendo in svantaggio di un game.

Il tabellino complessivo tra Vincent e Reynor segnerà un netto 4-0 in favore del piccolo giocatore toscano, sembra un risultato severo, ma Vincent ha giocato bene, ha espresso il suo gioco migliore, ma con il Reynor attuale è veramente difficile imporre la propria partita.

Un podio di tutto rispetto

15442342_1827178044165559_8422656313359499190_n

Reynor ha vinto dunque il Level Up Tournament e si è portato a casa la bellezza di 250€, Vincent si è dovuto accontentare del secondo posto e di ben 175€, terzo posto, a sorpresa, per RuinBlaster che ha vinto ben 125€.

a

Risultati altrettanto interessanti nel torneo dedicato alle leghe basse dove GodOfSfaccimm ha vinto portandosi a casa ben 125€, ai danni del Terran BabyMarine che ha vinto 75€, terzo posto per il nostro Blooddrop che dopo una lunga rincorsa nel loser bracket è riuscito ad aggiudicarsi ben 50€.

b

Vasa is back!

Il Level Up Tournament ha segnato il grande ritorno al cast di Alessandro “Vasa” Vasarri, voce storica di Starcraft 2 in Italia, a cui vorrei porgere un sentito ringraziamento per le emozioni e le ore di spensieratezza che ci ha regalato e trasmesso con le sue parole, con i suoi sketch, con le sue battute.

15283983_829377720499107_2861781597476024557_n

Ma il ringraziamento va esteso anche a Federico “Narcotic” Tognini, fedele Co-Caster e mi sento di ringraziare tutta la regia che ha contribuito a rendere questo evento unico nel suo genere: MMY, SuperHoffmann, Happyhippo, Spirit…

Un ringraziamento doveroso da parte di un appassionato di questo gioco, va ai Tes Gaming, Horus mi disse un giorno:”I Tes partecipano ai tornei, non li organizzano.”, dopo questo evento spero che abbiano cambiato assolutamente idea.

Grazie per aver creduto ancora a Starcraft 2 in Italia, grazie per quello che la multigaming Tes Gaming sta facendo nel e per il panorama videoludico italiano, continuate su questa strada, che auguro sarà ricca di tanti successi e grandi soddisfazioni.

11042959_1596605860556113_2088034257461133033_n

I libri di Storia, il blocco delle auto e tanti altri fattori, mi hanno impedito di essere lì presente a godermi questo spettacolo fantastico, in un contesto bellissimo quale l’Hotel Laurence e la Sala Lan Level Up, ma spero di esservi stato vicino virtualmente.

Commenti

Altre info su Redazione

Controlla anche

we have org

I We Have Org di Midna si qualificano per gli Overwatch Contenders

Lorenzo “Midna” Nulli sarà il primo giocatore italiano a competere negli Overwatch Contenders europei. Il diciannovenne, insieme …