Home / Esport / Annunciato il nuovo ciclo di DreamHack 2017

Annunciato il nuovo ciclo di DreamHack 2017

DreamHack in Svezia (Novembre 2016)

Il DreamHack è da sempre conosciuto come uno dei tornei di esports più importanti nel panorama videoludico internazionale.
La società organizzatrice, per la gioia dei tantissimi appassionati, ha pubblicato il programma per il nuovo ciclo di tornei che prenderanno il via a partire dal gennaio 2017.
La competizione è arrivata già al sesto anno consecutivo e proprio per questo motivo il DreamHack si rifà il look aggiungendo ben 6 nuove location di gioco e ben 6 tornei aggiuntivi in altrettanti differenti paesi!

Un grande traguardo per la società organizzatrice ma anche e soprattutto, per gli esports, che a livello internazionale stanno avendo sempre più consenso e riconoscimento da parte degli Stati e dell’opinione pubblica.
Il formato ovviamente rimarrà invariato rispetto agli scorsi anni e sarà possibile partecipare agli eventi anche da amatori, partecipando a tornei per giocatori non professionisti, oppure assistere allo spettacolo dei tornei canonici, ad invito, per professionisti che si svolgeranno negli stessi giorni.

Programma DreamHack 2017

Qui di seguito è riportato il programma ufficiale del nuovo ciclo:

  • Leipzig, Germania – 13-15 Gennaio
  • Austin, USA – 28-30 Aprile
  • Tours, Francia – 6-8 Maggio
  • Summer, Jönköping, Svezia 17-19 Giugno
  • Valencia, Spagna – 14-16 Luglio
  • Atlanta, USA – 21-23 Luglio
  • Montreal, Canadá – 8-10 Settembre
  • Denver, USA – 20-22 Ottobre
  • Winter, Jönköping, Svezia 30 Novembre – 2 Dicembre

Ogni torneo avrà 100.000$ di montepremio, per un totale di ben 900.000$ complessivi.

Purtroppo è assente ancora una volta l’Italia da questo fantastico circuito videoludico competitivo, ma speriamo che il vento anche nel nostro Paese possa velocemente cambiare, trascinato dall’onda dell’entusiasmo mondiale per gli esports.

Altre info sul sito ufficiale.

Commenti

Altre info su Redazione

Controlla anche

Russia

Twitch bannato in Russia

La Russia ha avviato una politica di controllo dei vari social media. Dopo il blocco …

Lascia un commento