Home / FPS / CS:GO / IeSF Italy Qualifier: Milano ha deciso

IeSF Italy Qualifier: Milano ha deciso

Milano è stata il teatro della Grand Final nella quale si è deciso il rappresentante italiano di Counter-Strike: Global Offensive ai prossimi Esports World Championship di IeSF in Corea del Sud. Durante la prima giornata della Milan Games Week si sono scontrate le due organizzazioni che hanno acquisito i due team finalisti del torneo: il Team Forge (YellowTeeth) ed i Mkers (ExAequo),

Prima Mappa: Train

Il sistema di pick e ban ha concesso ai Mkers la possibilità di giocare la prima mappa su Train. Tuttavia i Forge, trascinati da un inarrestabile Gugli in versione King’s Train, hanno lasciato agli avversari solo le briciole, chiudendo il primo side sul 10-5, per poi gestire e rintuzzare le velleità offensive di Stylahhhh e compagni, portandosi a casa la mappa sul punteggio di 16-11.

Seconda Mappa: Cobblestone

La mappa scelta dai Forge è stata Cobblestone e le cose non sono cambiate, con il team di Sirbone che spingeva sull’acceleratore.
Dopo un inizio combattuto da entrambi, il team rossonero ha preso il largo sul 7-4 per poi chiudere il side con il punteggio di 10-5.
Sembrava essere finita con Epic e Sparker che conducevano i Forge sul 15-8, ma qui è entrata in gioco una specialità della casa Mkers: il recupero in condizioni disperate.
In ogni round ogni membro dei Mkers è riuscito a conquistare i metri necessari per raggiungere l’insperato pareggio, ma proprio sul 15-13, Epic ed i compagni hanno rotto ogni indugio ed hanno chiuso il match, conquistandosi il biglietto per Busan.

MVP : Guglielmo “GuGli” Carraro

Difficile scegliere l’MVP della serie visto che, come accennato prima, Gugli ha vinto da solo la prima mappa con un differenziale di +13, mentre Epic Sparker hanno condotto i Forge alla vittoria, ma alla fine la palma del migliore è andata al primo in vista anche della costanza di mantenersi concentrato anche in situazioni difficili.

Commenti

Altre info su ChernyVolk

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

nationals

Seconda settimana dei PG Nationals Predator: dominio Outplayed

La seconda settimana dei PG Nationals Predator vede sempre più delinearsi una classifica abbastanza eterogenea, …