Home / Approfondimenti / League of Legends Team: I peggiori acquisti del 2021
League of Legends

League of Legends Team: I peggiori acquisti del 2021

Non solo premi o Top 10 oppure Best 2021 in questo scenario di fine anno per il mondo esportivo.
Le ultime giornate dedicate alla chiusura del 2021 registrano anche la presenza delle Flop, ossia classifiche e ranking delle delusioni di quest’anno.
Una di queste è stata realizzata da Dot Esports in cui vengono evidenziati i peggiori acquisiti fatti dai team di League of Legends.
Una Top 4 che viaggia tra Europa e Nord America passando per la Cina con protagonisti, in negativo, alcuni dei grossi nomi della scena mondiale.

SwortArt e Alphari

I due grossi colpi realizzati da TSM e Team Liquid nella campagna acquisiti 2021 si sono dimostrati una cocente delusione.
Il support taiwanese, dopo la finale dei Worlds 2020, è volato in Nord America alla corte di Bjergsen con un contratto da 6 milioni di dollari.
Una cifra spaventosa a quelle latidutini che ha portato solo la vittoria delle Summer Split e la mancata qualificazione ai Worlds 2021.
Un matrimonio durato 11 mesi con la separazione tra le due parti e il ritorno in Cina di SwortArt che, nel 2022, vestirà la casacca dei Weibo Gaming.

Cifre più contenute ma rapporto più burrascoso quello tra il top laner britannico e i Team Liquid.
Arrivato per completare un superteam formato da giocatori del calibro di CoreJJ e Jensen, Alphari ha vissuto una stagione tribolata.
Alti e bassi che hanno portato ad essere messo in panchina lo scorso Giugno per “scarsa attitudine e prestazioni”.
Tornato per motivi di forza maggiore, contribuisce alla qualificazione al mondiale, concluso al Group Stage.
Il matrimonio tra i due termina a Novembre con il ritorno in Europa del britannico, acquistato dai Vitality.

Nuguri

Era il freeagent più ambito su piazza dopo la vittoria dei Worlds 2020 ma la stagione in Cina è stata al di sotto delle aspettative.
Il toplaner coreano aveva offerte da ogni lega principale dove ha scelto i FunPlus Phoenix dove ha sostituito il connazionale Khan.
Decisione che ha portato gioie e ombre all’interno delle LPL, due finali conquistate e un League of Legends Worlds 2021 anonima dopo l’eliminazione ai Group Stage.
Il 2022 poteva rappresentare l’anno del riscatto per lui ma ha deciso di prendersi una stagione sabbatica.

Rekkles

L’acquisto peggiore fatto dai team di League of Legends, in termini di prestigio e prestazioni, è, sicuramente, quello di Rekkles ai G2 Esports.
L’arrivo di Perkz ai Cloud9 a portato l’organizzazione iberica con sede a Berlino di piazzare un nuovo colpo, creando la coppia d’oro Caps-Rekkles.
I risultato, purtroppo, non sono in favore del tiratore svedese, una terza e una quarta piazza delle sue stagioni europee.
A tutto ciò si aggiunge la mancata qualificazione ai Worlds 2021 che conclude l’avventura dell’ex bandiera dei Fnatic.
Il futuro di Rekkles si tinge di Francia dove, il prossimo anno, vestirà i colori dei Karmine Corp, due volte nonché campioni uscenti delle European Masters.

League of Legends

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Reputation

OIES Esports Reputation Report: Il primo del 2022

Torna l’appuntamento con l’Esport Reputation Report, l’analisi realizzata da OIES in collaborazione con KPI6. Prima …