Home / FPS / Rainbow Six: Siege: lo spettacolo arriva ad Aversa

Rainbow Six: Siege: lo spettacolo arriva ad Aversa

La Nexus Esports ASD di Aversa ha ospitato la prima tappa del 2018 della Rainbow Six Siege: Italy Tour, il torneo dei migliori team di R6 organizzato da Emme Gaming e ThisisEsports.it
Per due giorni, nove team hanno combattuto fino alla morte per conquistare questo primo evento nonché i premi messi a disposizione da Razer e Box Informatica, main sponsor dell’evento.

Prima Giornata

La prima giornata è stata dedicata alla fase a gironi. In questo contesto Outplaed.it Fatality e VFL Project Z3ro hanno mostrato la loro forza vincendo i due gironi e qualificandosi per le semifinali del Winner Bracket.
Difficoltoso è stato invece il percorso degli EnD Gaming, i quali si son dovuto accontentare del quarto di finale in Loser’s Bracket dopo soltanto una vittoria nel girone A.

emme

Seconda Giornata

La prima parte della seconda giornata è iniziata con la definizione delle altre due semifinaliste provenienti dal Losers Bracket. Inizia in questo modo la favola degli Unknown Esports, capitanato da Neit, che elimina gli EnD Gaming col punteggio di 5-2 acquisendo l’accesso alle semifinali contro i VFL.
Nella parte alta del tabellone invece, vittoria facile degli Emme Gaming che si sbarazzano degli Extreme Esports con un secco 5-0 guadagnando la possibilità di sfidare gli Outplayed.

Semifinali

Le semifinali si son svolte nella seconda parte del Day 2, con gli Unknown assoluti protagonisti con la vittoria a sorpresa contro gli VFL Project Z3ro (uno dei team favoriti alla vittoria finale) per 5-3 su Cafè Dostoyesky.
Combattuta ed emozionante è stata la seconda semifinale, che ha visto spuntare gli Outplayed al tiebreak su Chalet contro gli Emme, che hanno venduto cara la pelle.

Finale
emme

Quella che sembrava una finale già scritta si è invece rivelata un autentico thriller. In questo epilogo in Bo3, gli Outplayed impongono la loro forza nella prima mappa (Confine) infliggendo un sonoro 5-0 ai nuovi arrivati. La situazione sembrava essere analoga Cafè ma qui è iniziata, al contrario, la rimonta degli Unknown che,  guidati dal loro capitano, sono riusciti a raddrizzare il match e conquistare il punto del pareggio.
Il torneo si è quindi deciso all’ultima mappa (Oregon) dove la maggior esperienza degli Outplayed, assieme al fattore stanchezza sulle spalle degli Uknown, ha di fatto condotto il team neroverde alla vittoria e alla conquista del torneo col punteggio di 5-1.

Nella finalina, invece, vittoria  per gli VFL sugli Emme al tiebreak su Chalet, che conquistano così il terzo posto.

Ottimo riscontro di pubblico

La tappa al Nexus Esports di Aversa ha trovato un ottimo riscontro di pubblico sia dal vivo, con la sala praticamente sold out, che in streaming, con i suoi 1300 spettatori che hanno seguito l’evento sul canale Youtube degli Emme. L’evento è stato sapientemente gestito e magistralmente castato da DravenNHK! ed xLaur3n.

Commenti

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

All-Star 2018

All-Star 2018: il meglio di League di Legends chiude la stagione 8

Con il mercato in corso e la nuova stagione alle porte, l’All-Star 2018 è stata l’occasione …