Home / Approfondimenti / Esports Preview 2022: Aspettative di un nuovo anno
Preview 2022

Esports Preview 2022: Aspettative di un nuovo anno

Il 2022 è iniziato da alcuni giorni e cono esso alto è il carico di aspettative e previsioni per il nuovo anno.
Elementi che anche noi abbiamo cercato di dare il nostro contributo attraverso questo Esports Preview 2022.
Anteprima che, per certi versi, assomiglia a quella della scorsa edizione in cui la parola d’ordine era Ripartenza.
Usata in lungo e largo, lo scorso anno ha visto il ritorno delle competizioni on stage con o senza pubblico.
Una situazione che è in continua evoluzione che segue pari passo le vicende legate all’emergenza coronavirus.

La variante Omicron ormai è presente in ogni parte del globo e sta portando ripercussioni anche nell’universo esportivo mondiale.
Esempio sono lo spostamento delle finali APAC del Qualifier per un posto ai Six Invitational 2022.
Inizialmente programmate in Thailandia, l’evento è stato spostato sulla piattaforma online a causa delle dispozioni del governo locale in tema di viaggi internazionali.

EA: lascia o raddoppia

Un Esports Preview 2022 in cui una delle protagoniste di questo ambito è la EA che ha attraverso un 2021 fatto di mugugni.
La cancellazione delle fasi conclusive delle Global Series e della eWorld Cup di FIFA ha lasciato tanti strascichi all’interno della community.
A ciò si aggiungono i continui rumors sulla conclusione del rapporto tra la casa americana e la federazione con sede a Ginevra.
Elementi che devono fornire ad EA quella scossa per, in primis, consolidare quella posizione di leadership nel mondo calcistico, vista anche la situazione burrascosa che sta vivendo Konami e il suo eFootball 2022.

A tale obiettivo, il sodalizio americano vuole diventare un grosso punto di riferimento nel mondo videoludico a tema sportivo.
Oltre ai titoli come NBA 2K, NHL e Madden, il 2022 vedrà la prima, in senso concreto, di Formula 1 sotto questa nuova ala.

Blizzard: Rinascita o caduta

il 2021 del mondo videoludico ha avuto come protagonista in negativo la Blizzard e le tante vicende che ne hanno caratterizzato il cammino.
Dalla richiesta di riduzione costi da parte dei team della Overwatch e CoD League sino al caso Blizzgate che ha scosso le fondamenta della casa d’Irvine.
Una situazione in cui la società nordamericana si trova dinanzi ad un bivio che segnerà il suo percorso nel 2022.
Una strada iniziata già in queste giornate con la chiusura del processo di fusione con Activision, iniziato nel 2009.
Inizio che passa attraverso il famoso Overwatch 2 in cui si spera di vedere in azione già dal prossimo mese di Maggio all’interno della OWL.
Percorso che deve portare a creare un ecosistema salubre per ritornare ai fasti di una volta ed evitare una definitiva caduta.

Arc System Works: The King of Fighting Games

La nostra chiusa su Esports Preview 2022 è dedicata ai fighting games, i quali sono stati i titoli che hanno subito le maggiori conseguenze dovute ai mancati eventi onstage.
Un 2021 sottotono per la categoria che ha visto un solo attore principale emergere dalla schiera di personaggi usciti lo scorso anno.
Si tratta di Guilty Gear: STRIVE diventato un blockbuster in termini di critica e di pubblico.
Un successo che ha portato Arc System Works ad essere considerata, dopo anni di dura lotta, una delle grandi sorelle alla pari di Capcom, Bandai Namco e NetHerRealm Studios nel mondo dei fighting games.

Una posizione che in casa Arc vedono come stretta e che, nel 2022 vogliono far evolverla nel trono dei picchiaduro.
Una speranza che trova fondamento sia nel silenzio da parte delle sopracitate case riguardo a possibili nuovi arrivi e sia nelle prossime azioni da parte di ASW.
L’arrivo di Baiken a fine Gennaio su Strive e solo l’inizio di un percorso che vedrà come tappe principali altri due eventi.
Il primo sarà il prossimo 17 Marzo con l’approdo su PS4, Switch e PC di Persona 4 Arena Ultimax.
Fighting games creato nel 2014 in collaborazione con Atlus, rilasciato, all’epoca su Playstation 3 e XBOX 360.

Il secondo, invece, sarà in Estate e vedrà l’arrivo di DNF Duel, spinoff di Dungeon Fighter Online realizzato assieme alla Neople.
Titolo che ha già riscosso un buon successo dopo la sessione di open beta realizzata lo scorso Dicembre.

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Reputation

OIES Esports Reputation Report: Il primo del 2022

Torna l’appuntamento con l’Esport Reputation Report, l’analisi realizzata da OIES in collaborazione con KPI6. Prima …