Home / Esport / Tekken Weekend: Il fine settimana dei Prime
Prime

Tekken Weekend: Il fine settimana dei Prime

Un fine settimana all’insegna del Prime all’interno del Tekken World Tour con ben cinque eventi presenti in calendario.
Europe West, Pakistan,South Korea, South America, South Africa e West Africa sono state le regioni che hanno ospitato tali competizioni.
Riflettori principali rivolti a Dublino dove si è disputata una nuova edizione del Celtic Throwdown.
Rassegna importante anche in vista della finali regionali dove la corsa per il biglietto ha imboccato l’ultimo chilometro.
Occasione per coloro che si trovano dopo la sedicesima posizione di poter ottenere quei punti importanti per tali finali.

Obiettivo che viene centrato da Kamil “Mr. Croft” Kaminski, il quale conquista il suo primo evento offline della sua carriera.
L’austriaco dei Sissi State Punks conquista la platea irlandese sconfiggendo in finale il padrone di casa Fergus.
Una contesa terminata solo al quinto set del reset match dove lo Xiaoyu player riesce a sconfiggere la coppia Asuka/Katarina dell’avversario.
Affermazione che permette a Croft di salire al dodicesimo posto nel ranking regionale con un piede e mezzo nelel finali regionali.

Da Dublino a Islamabad per il Takra Cup 2022, il campionato nazionale del titolo Bandai Namco.
Occasione per vedere lo stato di forma di alcuni dei migliori giocatori presenti nella scena competitiva mondiale dopo i vari eventi in giro per il mondo.
Competizione il cui ultimo atto è stato una contesa tra uno dei re di Tekken e una nuova leva del florido competitivo locale.
Arslan Ash e ARC si sono sfidati a viso aperto, mettendo una disputa combattuta ad armi pari.
Uno scontro risolto, anche in questo caso, al quinto set del reset match dove a prevalere è la maggior esperienza di Ash.
Un 3-2 in cui il portacolori dei FATE Esports ,con Zafina, sconfigge la Eliza del connazionale, conquistando in tal maniera il suo primo titolo nazionale.

Le altre regioni

Altri quattro Dojo Prime si sono disputati in questo fine settimana dove due di essi hanno interessato il continente africano.
Ad Abidjan, Costa d’Avorio, si è disputato il Kiungo Games, rassegna che ha scritto la parola fine alla corsa al quadrangolare finale.
Rassegna che ha registrato la vittoria del padrone di casa Shaoling, il quale conquista anche la vetta del ranking locale.
Il campione del Regional Challenge 2021 , con Master Raven, ha sconfitto il connazionale Skywalker, con Law, con un netto 3-0.
I due, assieme al connazionale L.K-Bosfort e al togolese Dark Angel Mood, si daranno battaglia per la conquista del pass mondiale.

Chilometri a sud, a Citta del Capo, si è disputato il Random Select, secondo evento del circuito Prime presente nella regione South Africa.
A conquistare l’alloro, in questo ambito è Callym Beukes (Eddy) che sconfigge il connazionale Spaghetti_Za (Zafina) col risultato di 3-0.

In Asia, a Seoul, l‘Uprising 2022 è servito principalmente per dare un quadro quasi definitivo alla Top 8 che si darà battaglia per un posto ai mondiali.
Evento in cui ha regalato risultati a sorpresa come il quinto posto di JDCR, il quale, con solo 91 punti e una nona posizione, rischia di rimanere fuori dalla corsa per Amsterdam.
Rassegna coreana in cui a brillare è la stella di Chanel, il quale torna al successo dopo un lungo digiuno.
In questa occasione, con Kunimitsu, sconfigge Ulsan (Kazumi) col punteggio di 3-1, affermazione che permette al portacolori dei DRX di salire al terzo posto nel ranking regionale.

Il viaggio nei Dojo Prime si conclude in Sud America con il Punishment 2k22 che si è disputato a Lima.
Rassegna in cui sono i giocatori locali ad essere protagonisti con l’ultimo atto disputato tra Sergie Matzer ed Abel del Maestro.
Una contesa tra i due maestri della scena sudamericana che si è conclusa con la vittoria di Sergie, il quale continua la strisce di vittorie su Abel.
Affermazione arrivata solo dopo il reset match in cui il Kazuya player sconfigge la Eliza dell’avversario col punteggio di 3-1.

Parentesi italiana

Mentre nel mondo i Dojo Prime andavano in scena, in Italia andava in scena la seconda tappa dell’Italian Championship.
Inserito anche nel Tekken World Tour come Dojo 16, la competizione è servito come test in vista del Masters di Lione in programma alla fine di Ottobre.
Rassegna che registra il ritorno alla vittoria di Carlo Vinci, meglio conosciuto come Mitrust-Storm.
Secondo alloro per il portacolori degli HG Esports che nell’ultimo atto ha sconfitto un volto noto della scena nazionale come Bode.
Un 3-2 finale dove il campione europeo IESF, con Nina, riesce a sconfigge la Leo del partenopeo.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Cup 2022 Autumn

Cygames Cup 2022 Autumn: Seox in Granblue

Granblue Fantasy Versus conclude la stagione 2022 che lo visto come uno dei protagonisti di …