Home / Shooters / CS:GO / DreamHack Valencia 2022: Il ritorno dei grandi eventi
Valencia 2022

DreamHack Valencia 2022: Il ritorno dei grandi eventi

Il circuito Dreamhack ritorna a calcare i grandi palcoscenici dopo oltre due anni di pausa dovuta all’emergenza corovirus.
Un ritorno che avviene in Spagna dove, lo scorso weekend, si è disputato il DreamHack Valencia 2022.
Rassegna in cui anche la componente esportiva ha scritto la sua parte con ben quattro eventi di carattere internazionale.
Competizioni che hanno avuto come clou del calendario la conclusione della sessione valenciana dedicata al DreamHack Masters.

La massima lega dedicata a Starcraft 2 scrive, nella città andalusa, i capitoli conclusivi di questo step stagionale.
Ultime fasi in cui il continente coreano riesce a prendere la prima vittoria di questa annata sulla truppa occidentale.
Ciò determinato attraverso da un perentorio quattro su quattro con cui i giocatori di Seoul conquistano le prime posizioni.
Una prestazione magistrale che trova il suo apice nella sfida conclusiva dove a contendersi il titolo sono stati Dark e Maru.
Atto conclusivo che si trasforma in una battaglia ad armi pari tra il portacolori zerg e il rappresentante terran.
Contesa che si è decisa al settimo e decisivo set disputato su Stargazers LE dove la situazione d’equilibrio ha regnato sovrana per tutta la durata del set.
Una situazione risolta solo dall’affondo decisivo di Dark che dopo tredici minuti di gioco conquista l’alloro spagnolo.

CS:GO per tutti

Il DreamHack Valencia 2022 è stato teatro di due eventi dedicati al mondo di CS:GO sia in campo maschile che in quello femminile.
Le ESL Challenger ritornano in scena per l’assegnazione di un nuovo pass per le Conference League.
Un nuovo biglietto per la fase successiva in cui i padroni di casa diventano i primi attori della competizione.
I Movistar Riders riescono ad imporsi dopo una sfida ad alti livelli con gli ex Gambit, ora rinominati Outsiders.
Una contesa terminata solo agli ultimi round del terzo set disputato su Vertigo dove gli spagnoli riescono ad ottenere il pass con il punteggio di 16-14.

In campo femminile, la terra di Spagna ha scritto le ultime parole della prima stagione dell’ESL Impact.
Una prima in cui ad essere incoronate regine del titolo Valve sono le Nigma Galaxy, compagine europa arrivata a Valencia da imbattuta.
Il quintetto guidato da AnA si conferma leader assoluto della scena competitiva dove una nuova prova di forza è stata mostrata in questa latitudine.
Percorso netto per le azzurre, le quali conquistano il titolo sconfiggendo con un netto 2-0 le FURIA Esports.

Ed infine, Halo

Ultimo ma non ultimo in termini d’importanza, il Dreamhack Valencia 2022 ha registrato anche la presenza di Halo.
In questo contesto si sono svolte le finali europee, utili per definire le compagini che voleranno ad Orlando, sede del prossimo Major delle Halo Championship Series.
Qualifiche dove le impressioni della vigilia trovano risposta nelle prestazioni delle quattro compagini che si erano qualificate al Kansas Major.
Acend, Quadrant, KINGZ e Natus Vincere confermano il loro status e volano in Florida con i primi come leader della regione.
I viola conquistano il secondo titolo europeo dopo una furente battaglia contro i Quadrant, terminata in loro favore solo al settimo set.
Sulla decisiva Streets, in modalità Slayer, Sica e compagni si riconfermano leader regionali attraverso il successo di misura col punteggio di 50-46

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

SuperSmashCon

SuperSmashCon 2022: Un Ferragosto a Chantilly

Smash Bros è stato il grande assente dell’EVO 2022, ciò dovuto. principalmente, alle decisioni prese …