Home / Esport / CIN Esports Series 2021/2022 Round 6: Touchdown Bristol

CIN Esports Series 2021/2022 Round 6: Touchdown Bristol

Sesto appuntamento con le CIN Esports Series 2021/2022, il campionato italiano dedicato al mondo Nascar.
I bolliti americani tornano a ruggire dopo una breve pausa con scenario il circuito di Bristol, Tennessee.
Ovale particolare quello protagonista in questa tappa dove l varie vetture gareggeranno all’interno di uno stadio di football.
Palcoscenico inusuale in cui la carovana, guidata da Bortolotti, affronta una gara considerata una delle più dure del calendario.
Rassegna che si apre con la consueta roulette della pole position dove ad uscirne trionfatore è Miccolis.
Il campione in carica batte per pochi centesimi Fabbri e Cedrati, qualifica da dimenticare per Bortolotti che conclude solo al 23°posto.

I 250 giri della cara di Bristol iniziato con un carico formato da equilibrio e safety con Miccolis, Fabbri, Cedrati e Hunt a lottare per la leadership.
Una situazione che, nella prima parte di gara, registra leggere variazioni dovute ad incidenti e soste ai box.
Fabbri retrocede in 24° posizione mentre a lottare per la prima posizione entrano La Barba, Delledonne e il leader della generale Bortolotti.
Tutto ciò sino al giro 125 dove una nuova safety e relative soste portano, a sorpresa, Landini in testa seguito da Miccolis e Fioravanti.

Seconda parte

La rivoluzione avuta a causa dei safety/pitstop trova una prima continuità in quel di Bristol con Miccolis in testa ed Acquaviva e Landini ad inseguire a pochi decimi.
Un tira e molla che, a causa delle continue interruzioni dovute alle varie satefy, è perturata anche nelle fasi conclusive della gara.
In questo ambito Miccolis, ancora in testa, fronteggia l’avanzata di altri protagonisti come il sopracitato Dalledonne e la novità Blasio.

Una situazione che trova un colpo di scena a 46 giri dalla conclusione con Landini, secondo sin a quel momento, a scontrarsi con Dalledonne.
Incidente che porta ad una nuova safety con i due a recriminare per l’occasione sciupata di conquistare la vittoria.
In uno status di safety e ripartenze, Miccolis amministra al meglio la propria leadership sino alla bandiera a scacchi dove conquista la seconda vittoria stagionale.

Il campione in carica distanza di un secondo Belloli e La Barba con gli altri competitors per la corsa al titolo lontani dalla vetta.
Bortolotti nono mentre Fabbri, Beardsley e Cedrati non concludono la gara con solo la Hunt a difendersi in quarta posizione.
Risultati che permettono al capolista di allungare su Cedrati con Miccolis che risale ottenendo la terza piazza.

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Le Mans Virtual

Le Mans Virtual 2022: Il ritorno della 24 Ore

Dopo l’esperimento del debutto nell’edizione del 2020, la Le Mans Virtual torna in scena con …