Home / Esport / Six Major Sweden 2021: Il verdeoro in vetta
Major Sweden

Six Major Sweden 2021: Il verdeoro in vetta

La stagione 2021 di Rainbow Six Siege si avvia alla conclusione iniziando il suo ultimo chilometro, rappresentato dal Six Major Sweden 2021.
La rassegna tardata Ubisoft continua nel suo viaggio verso mete sconosciute dove, in questa occasione, si è volati sulle rive del Golfo di Botnia.
La cittadina di Gavle ha ospitato le sedici formazioni giunte attraverso le performance nei vari campionati regionali.
Rassegna che non vedeva la presenza dei Team Liquid, i vice campioni del mondo non sono della partita a causa del sesto posto nella Copa Elite Six.

Assenza pesante che non ha intaccato l’elevato tasso tecnico presente sullo stage svedese dove le sorprese non sono mancate.
Prima fra tutti, la straordinaria prestazione dei DAMWON KIA, la compagine coreana diventa una delle protagoniste assolute della rassegna.
CATsang e compagni dapprima vincono il girone D che vedeva la presenza di formazioni d’alto rango come Team Empire e FURIA Esports.
In successiva ottengono il pass per le semifinali, battendo per 2-0 i connazionali SANDBOX Gaming per 2-1.

Solo Brasile

La corsa dei coreani termina in semifinale dopo una battaglia furente contro i FaZe Clan, conclusa con la vittoria dei brasiliani al terzo set.
Brasile che diventa il personaggio principale delle ultime fasi del Six Major Sweden 2021, con una finale a tinte verdeoro.
Merito sia dei FaZe ma anche dei campioni del mondo in carica dei Ninjas in Pijamas, i quali volano in finale attraverso un netto 2-0 ai Rogue.

Ultimo atto del Major in cui le due compagini mettono in scena una sfida equilibrata con botta e risposta da ambo i lati.
Ciò dimostrato dal secondo set disputato su Villa in cui i Ninjas riescono a conquistarla dopo una vera maratona terminata 11-9.
Allungo e ripresa in questo derby che trova la sua conclusione nel quinto e decisivo set disputato su Kafè.
Tiebreak in cui la maggior tenuta mentale e fisica risulta la chiave di volta per le sorti dell’intera competizione.
Grazie ad un prestazione magistrale in difesa, i FaZe chiudono la pratica col punteggio di 7-3, conquistando il loro primo alloro internazionale.

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

ICFC

ICFC NA Tekken Summer 2022: un Dojo di metà settimana

La marcia del Tekken World Tour 2022 continua a pieno regime con la serie di …