Home / Esport / Esports Awards 2021: Le stelle di Arlington
Esports Awards

Esports Awards 2021: Le stelle di Arlington

Novembre è il mese che fornisce lo start alla serie di eventi dedicati alla consegna di onorificenze ed awards.
dopo le varie nomination esportive all’interno dei The Game Awards, un secondo grande palcoscenico si è aperto in Texas.
Ad Arlington, lo scorso fine settimana, si sono svolti  gli Esports Awards i quali sono tornato nel formato in presenza.
Oltre trentacinque riconoscimenti tra team, giocatori, streamer e personalità del mondo esportivo e del gaming sono stati assegnati in questa serata.
Una lista in cui sorprese e conferme della vigilia si alternano sul palco dell’Esports Stadium della citta texana.
Esempio del primo caso è l’assegnazione del titolo per il miglior team dell’anno, riconoscimento andato in favore degli Atlanta FaZe.
La compagine vincitrice della CoD League batte una concorrenza agguerrita formata, tra le altre, dai Natus Vincere (CS:GO) e Sentinels (Valorant).

Sorprese anche per l’assegnazione del titolo per miglior organizzazione dell’anno e miglior coach.
Il primo andato in favore dei 100 Thieves dove i magri risultati delle proprie formazioni sono compensate dal massiccio impegno fatto in altri aspetti come nel mondo della moda.
Apporto che ha portato l’organizzazione di Nadeshot a conquistare l’awards come Best Appprel dell’anno,
Byung-chul ‘Moon’ Moon è stato insignito del titolo di miglior allenatore dell’anno, il coach dei Shanghai Dragons ha battuto la concorrenza, in primis, di Andrii ‘B1ad3’ Gorodenskyi (Natus Vincere – CS:GO)

Le conferme

Chi invece ha confermato la propria nomea di vincitore dell’ Awards sono Oleksandr ‘s1mple’ Kostyliev e Eefje ‘sjokz’ Depoortere.
Il The Undertaker di CS:GO si porta a casa l’onorificenza come miglior giocatore nella categoria PC.
Il volto storico di League of Legends, invece, ottiene il riconoscimento come miglior hoster dell’anno.
Vittoria che arricchisce il bagaglio di premi che Riot Games ha ottenuto in questa edizione degli Esports Awards.
La casa americana ottiene anche i titoli come miglior Analyst (Marc Robert ‘Caedral’ Lamont), miglior pubblisher e miglior titolo dell’anno (Valorant)

Le altre categorie

Gli altri riconoscimenti all’interno dell’Esports Awards 2021 sono andati in favore di:

Controller Player of the Year: Chris ‘Simp’ Lehr (Atlanta Faze – Call of Duty)
PC Rookie of the Year: Valerii ‘b1t’ Vakhovskyi (Natus Vincere – CS:GO)
Controller Rookie of the Year:  Evan ‘M0nkey M00n’ Rogez (Team BDS – Rocket LEague)
Mobile Player of the Year: Zhu ‘Paraboy’ Bocheng (Nova Esports – PUBG Mobile)
Play by Play Caster of the Year: Miles Ross (CoD League)
Colour Caster of the Year: Chad ‘SPUNJ’ Burchill (CS:GO)

Video Production Team of the Year: G2 Esports
Creative of the Year: Thorsten Denk
Content Series of the Year: Metagame Documentary Team
Creative Piece of the Year: No Clue | adidas partners with G2 Esports
Cosplay of the Year; Peyton Cosplay
Photographer of the Year: Eric Ananmalay
Creative Team of the Year: Alex Productions

Journalist of the Year; Kevin Hitt
Supporting Service of the Year: Discord
Hardware Provider of the Year: Corsair
Coverage Platform of the Year: The Esports Observer
Commercial Partner of the Year: Intel
Broadcast / Production Team of the Year: Riot Games
Panel’s Choice Award: Jas ‘Fizzi’ Laferriere
Streamer of the Year: Ibai Llanos
Personality of the Year: Bruno ‘Nobru’ Goes

Play of the Year
Winner: Jake ‘Virtue’ Grannan
Runner-up: Oleksandr ‘s1mple’ Kostyliev
Third: Ariano ‘Kroonos’ Ferreira

Mobile Game of the Year: Free Fire
Content Creator of the Year: Ashley Kang

Collegiate Ambassador of the Year:Dr. Chris ‘Doc’ Haskell
Collegiate Program of the Year: Maryville University

Lifetime Achievement in Esports

  • Dave ‘Walshy’ Walsh

  • Justin Wong

  • Michal ‘Carmac’ Blicharz

  • Amber Dalton

  • Amy Brady

  • Stephanie ‘MissHarvey’ Harvey

  • Adam Apicella

 

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Le Mans Virtual

Le Mans Virtual 2022: Il ritorno della 24 Ore

Dopo l’esperimento del debutto nell’edizione del 2020, la Le Mans Virtual torna in scena con …