Home / Esport / Valorant Weekend: Last Chance & Game Chargers
Last Chance

Valorant Weekend: Last Chance & Game Chargers

Il weekend di Valorant è stato ricco d’eventi sia per quando riguarda la scena maschile che quella femminile.
Il Last Chance Qualifier nordamericano per le Champions e due Games Chargers erano nel menù nel fine settimana dedicato al titolo Riot Games.

Un viaggio che inizia nel nuovo continente dove la rassegna dedicata a decidere i loro ultimi rappresentanti per il Mondiale è stata turbolenta.
I casi Covid che hanno colpito i giocatori dei FaZe e i blackout durante la prima fase hanno portato ad un rinvio della chiusura, programmata la scorsa settimana.
Tanti problemi che non hanno intaccato la qualità della competizione con i Cloud 9 nel ruolo di protagonisti
La compagine guidata da Leaf compiono una scalata verso il trionfo dopo la sconfitta contro i Rise che li ha condotti in Lossers Bracket.
Dapprima la vittoria della parte bassa del tabellone contro gli 100 Thieves e infine il netto successo nell’ultimo atto contro i sopracitati Rise.
Un 3-0 netto, senza possibilità d’appello, impreziosito con il 13-0 su Spilt, risultati con cui i Cloud 9 staccano il pass per il Champions.

Tenstar e Alter Ego

Dal Last Chance ai due Game Chargers che si sono disputati nel Sud Est Asiatico e nella regione EMEA.
La competizione dedicata al vecchio continente e zone limitrofe, giunta alla seconda edizione, registra una nuova affermazione da parte delle TENSTAR Nova.
La compagine francese, rispetto alla prima, non impone il suo dominio in netta, vista la presenza di compagini come G2 e Oxygen che ne hanno sbarrato la strada.
Difficoltà che Cla e compagne riescono a superare, battendo entrambe le formazioni sopracitate.
Dapprima la facile vittoria contro le samurai per 2-0 nella finale Lossers e, in successiva, lo scontro infuocato con le turche.
Una contesa che si è risolta nel decisivo quinto set disputato su Ascent in cui le transalpine conquistano la vittoria col punteggio di 13-7.

La zona sud-est asiatica, invece, debutta in questo circuito con la prima edizione del Game Charges SEA Elite.
Torneo che ha visto la presenza di otto formazioni dove a spiccare è stata la stella delle Alter Ego Celestè.
La compagine indonesiana domina tutte le fasi della competizione lasciando solo un set nei vari match disputati.
Caduta avvenuta nell’ultimo atto contro le thailandesi Mad Army, contesa in cui Taranthiel e socie la conducono sui propri binari col punteggio di 3-1.

Altre info su Giuseppe Bortone

Nato in terra di lavoro (fiero di essere terraiuolo! ) cresciuto a pane, arcade e i programmi della Gialappa's (e ancora oggi li seguo) Nel corso degli anni una nuova passione è entrata nel suo percorso , la musica russa ( e non chiedete il perchè)

Controlla anche

Dover

CIN Esports Series 2021/2022 Round 10: Si riparte da Dover

La CIN Esports Series 2021/2022 riprende la sua marcia dopo la pausa natalizia di quasi …